rotate-mobile
Cronaca

Dune distrutte dalle mareggiate: in corso i lavori per ripristinarle

L’argine invernale a protezione degli stabilimenti balneari e delle località litoranee ravennati è in fase di ripristino nei punti dove le eccezionali mareggiate del 23 e 24 gennaio scorsi provocarono degli sgretolamenti che determinarono diversi allagamenti

L’argine invernale a protezione degli stabilimenti balneari e delle località litoranee ravennati è in fase di ripristino nei punti dove le eccezionali mareggiate del 23 e 24 gennaio scorsi provocarono degli sgretolamenti che determinarono diversi allagamenti. La giunta ha approvato con delibera i lavori di somma urgenza, per un importo di 188mila euro, finalizzati alla ricostruzione e ripristino dei tratti di duna danneggiati. I lavori sono iniziati pochi giorni dopo il fortunale, l’1 febbraio, e dovrebbero terminare, condizioni meteomarine permettendo, la prossima settimana.

I tratti nei quali si interviene, per un totale di 3 chilometri e mezzo, sono: a Casalborsetti nel tratto a nord del Canale Destra Reno e nel tratto a sud del Canale Destra Reno fino alla foce del fiume Lamone; a Punta marina nord; a Lido Adriano sud per circa 1.200 metri; a Lido di Dante; a Lido di Savio per circa 1.300 metri e a Lido di Classe.

Rifacimento dune a Lido Adriano (foto Massimo Argnani)

“Intervenire con tempestività era indispensabile – afferma l’assessora a Subsidenza e servizi geologici, Federica Del Conte – per rimettere in sicurezza il litorale così pesantemente colpito dagli ultimi eventi atmosferici eccezionali. Sulla difesa della costa è da tempo che l’Amministrazione comunale investe risorse, così come la Regione Emilia-Romagna, ma il cambiamento climatico e l’innalzamento del livello del mare, congiuntamente causano forti erosioni costiere che stanno mettendo a dura prova il nostro territorio”.

Per i lavori di ricostruzione della duna invernale è stata incaricata l’impresa Ecocave Srl di Fornace Zarattini, individuata in quanto presente sul posto per i lavori di completamento dell’all’argine invernale danneggiato dalla precedente mareggiata del 21 e 22 novembre 2022 e resasi immediatamente disponibile. La Regione Emilia-Romagna ha già provveduto a ricostruire un tratto di duna a Marina Romea, a sud della foce del fiume Lamone. Mentre la Cooperativa spiagge Ravenna, che associa tutti gli stabilimenti balneari della costa ravennate, ha già ripristinato l’argine protettivo in alcuni tratti a Lido Adriano zona sud e nella zona nord a Lido di Savio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dune distrutte dalle mareggiate: in corso i lavori per ripristinarle

RavennaToday è in caricamento