rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

E' morto il generale Zignani: "Aveva grandi qualità culturali, professionali e umane"

Il generale della Guardia di Finanza era legato a Castiglione di Ravenna. Patuelli: "Era un profondo conoscitore della storia e della Costituzione della Repubblica Italiana"

Comunità romagnola in lutto per la scomparsa del generale della Guardia di Finanza Alberto Zignani nativo di Roma ma legato al nostro territorio e in particolare a Castiglione di Ravenna. "Ho potuto apprezzare personalmente le grandi qualità culturali, professionali e umane del generale Zignani innanzitutto quando ero Sottosegretario alla Difesa nel Governo Ciampi fin da quando visitai l’Accademia Militare di Modena che lui allora guidava - afferma il presidente dell’Associazione Bancaria Italiana Antonio Patuelli - Poi il generale Zignani venne nominato Segretario Generale del Ministero della Difesa e infine, nel 2001, Comandante Generale della Guardia di Finanza. Profondo conoscitore della storia e della Costituzione della Repubblica Italiana – ha concluso Patuelli – il generale Zignani lascia un elevato esempio di dedizione alle istituzioni della Repubblica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto il generale Zignani: "Aveva grandi qualità culturali, professionali e umane"

RavennaToday è in caricamento