E' partito dal porto il "Container del sorriso" verso l'Africa

Il Container del Sorriso partito per il Camerun è carico di indumenti vari e giocattoli in aiuto per le persone più bisognose, in particolare ragazze madri, vedove e orfani del Comune di Mbankomo

Ultimate le pratiche per l' imbarco, giovedì mattina è partito dal piazzale del Gruppo Consar per il porto di Ravenna "Il container del sorriso" del progetto di cooperazione"Ci siamo anche noi - aiutateci a casa nostra", promosso dell'Associazione "Il Terzo Mondo Onlus" patrocinato dal Comune di Ravenna. Il Container del Sorriso in partenza per il Camerun è carico di indumenti vari e giocattoli in aiuto per le persone più bisognose, in particolare ragazze madri, vedove e orfani del Comune di Mbankomo. Tra l'altro nei giorni scorsi, sempre nel piazzale del Gruppo Consar c'era stato un momento di incontro, ufficializzato dal taglio del nastro per dare l'avvio all'iniziativa “Il container del Sorriso". A tagliare il nastro è stato Charles Tchameni Tchienga, presidente del “Il Terzo Mondo Onlus” alla presenza dell'assessore all'immigrazione Valentina Morigi, di sponsor e benefattori che si sono impegnati nella raccolta del materiale. Si conferma che il progetto "Il container del sorriso" avrà un seguito: saranno realizzate ulteriori raccolte e il container sarà inviato in diverse  località dell'Africa in aiuto di altre popolazioni bisognose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nel riminese il primo caso in Romagna

  • Il titolare del negozio di via Corrado Ricci 'bloccato' in Cina: "Non usciamo di casa da un mese"

Torna su
RavennaToday è in caricamento