rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Spaventa i passanti chiedendo l'elemosina, poi scappa e spintona un agente

La Polizia municipale ha ricevuto diverse telefonate da parte di clienti e negozianti, che lamentavano la presenza di un uomo che stava disturbando i passanti chiedendo l'elemosina in maniera insistente

Panico in centro storico. Martedì mattina un 30enne nigeriano, domiciliato a Russi, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. La Polizia municipale, nella mattinata, ha ricevuto diverse telefonate da parte di clienti e negozianti di via Salara, che lamentavano la presenza di un uomo che stava disturbando i passanti chiedendo l'elemosina in maniera insistente.

Accattonaggio molesto in centro

Giunti sul posto, gli agenti hanno rintracciato l'uomo poco distante dalla via: quest'ultimo, alla vista degli agenti, si sarebbe dato alla fuga per il centro storico, fino ad arrivare alla stazione ferroviaria. Dopo poco il 30enne è stato raggiunto da un poliziotto ma, non arrendendosi, avrebbe continuato a correre dopo aver spintonato l'agente e pronunciato nei suoi confronti frasi ingiuriose, inveendo anche contro i presenti nella stazione. Dopo il lungo inseguimento il nigeriano, già noto alle forze dell'ordine, è stato bloccato e accompagnato al Comando della Municipale, dove è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Mercoledì mattina l'arresto è stato convalidato e il processo è stato rinviato al 29 marzo. Il 30enne dovrà presentarsi ogni giorno dai Carabinieri di Russi per ottemperare all'obbligo di firma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaventa i passanti chiedendo l'elemosina, poi scappa e spintona un agente

RavennaToday è in caricamento