Cronaca

Eletta la nuova segreteria confederale della Cgil Ravenna

Nel corso dell’appuntamento sono infatti stati eletti, con il 90% dei voti favorevoli, Manuela Trancossi, Marcella D’Angelo, Davide Conti e Raffaele Vicidomini

L’assemblea generale della Cgil di Ravenna, che si è svolta martedì nel pieno rispetto delle normative anti-covid, ha portato alla nuova composizione della segreteria confederale. Nel corso dell’appuntamento sono infatti stati eletti, con il 90% dei voti favorevoli, Manuela Trancossi, Marcella D’Angelo, Davide Conti e Raffaele Vicidomini che vanno così a completare la composizione dell’organo esecutivo, costituito anche dalla segretaria generale Marinella Melandri. Ha partecipato ai lavori dell’assemblea generale il segretario regionale della Cgil Emilia Romagna, Massimo Bussandri. Mentre per Manuela Trancossi si tratta di una conferma, essendo presente in segreteria dal 2015, per D’Angelo, Conti e Vicidomini è il primo incarico all’interno dell’organo confederale. “Con questa elezione si completa il nuovo assetto esecutivo - commenta la segretaria generale della Cgil Ravenna, Marinella Melandri – che sarà chiamato ad affrontare le complesse sfide del momento”.

Marcella D’Angelo: nata a Messina nel 1973, proviene dal mondo dell’istruzione, dove ha la qualifica di insegnante di scuola primaria. Il suo ingresso nella Flc Cgil (categoria della scuola) Ravenna risale alla fine del 2010 e, nel 2014, è stata eletta segretaria generale della categoria, venendo poi confermata nell’incarico nel 2018.

Davide Conti: nato a Lugo nel 1973, entra in Cgil nel 1998 da un’azienda del settore agroalimentare. Dapprima è funzionario sindacale della categoria del commercio (Filcams), poi passa alla Flai (categoria dell’agroindustria), per diventare nel 2012 segretario generale del Slc (categoria che si occupa dei lavoratori dei settori delle comunicazioni, dei cartotecnici, editoria e spettacolo). Dal 2015 ricopre l’incarico di segretario generale della Fillea Cgil.

Raffaele Vicidomini: nato a Ravenna nel 1974, inizia l’attività sindacale a 21 anni come delegato in un’azienda del gruppo Eni. Nel 2001 diventa funzionario sindacale occupandosi, per 5 anni, del settore energia e petrolio nella categoria dei chimici. Nei successivi tre anni passa a seguire il petrolchimico di Ravenna. Dalla fine del 2009 assume l’incarico di segretario generale della Slc Cgil, sindacato della comunicazione, e dal 2012 al 2020 è segretario generale della Flai Cgil (categoria dell’agroindustria).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eletta la nuova segreteria confederale della Cgil Ravenna

RavennaToday è in caricamento