Cronaca

Energia, accertata un'evasione da 756mila euro da parte di una società fornitrice

La società non aveva liquidato l'accisa nella dichiarazione di consumo per l'anno 2013, utilizzando indebitamente una forma di esenzione prevista per l'energia elettrica prodotta con impianti da fonti rinnovabili.

Un'evasione da 756mila euro da parte di una società fornitrice che cedeva energia elettrica a consorziati e consociati nel ravennate. E' quanto hanno accertato i funzionari dell'Ufficio delle Dogane di Ravenna, appuranto che la società non aveva liquidato l'accisa nella dichiarazione di consumo per l'anno 2013, utilizzando indebitamente una forma di esenzione prevista per l'energia elettrica prodotta con impianti da fonti rinnovabili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Energia, accertata un'evasione da 756mila euro da parte di una società fornitrice
RavennaToday è in caricamento