rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Faenza

Energy Days, il sindaco di Faenza: "Dobbiamo trasformare le nostre eccellenze in comunità energetiche"

"Sentiamo il bisogno di lavorare in prima persona per trasformare il concetto di transizione energetica in progetti concreti" ha aggiunto il vicesindaco Andrea Fabbri

Nella giornata di lunedì è entrata nel vivo la prima edizione di ‘Faenza Energy Days’, un’iniziativa che prevede eventi e convegni sui temi dell’energia sostenibile e dell’economia circolare, propedeutica all’avvio di un percorso verso il Distretto dell’energia green della Romagna Faentina. Nella mattina, nella sede dello stabilimento Bucci Industries di via Mengolina 22, alla presenza del presidente della Regione Stefano Bonaccini, è stato presentato il progetto di efficientamento energetico dell’azienda attraverso l’impianto fotovoltaico da 1 Mw, mentre nella sede Enea di Faenza, in via Ravegnana 186, si è tenuta la visita del presidente nazionale di Enea, Gilberto Dialuce. 

Nel pomeriggio si è svolto il primo evento pubblico degli ‘Energy Days’. Alle 14, a ‘Villa Abbondanzi’, nel corso del convegno ‘Investimenti per la transizione energetica della Romagna Faentina’, le imprese si sono confrontate con il presidente nazionale di Enea, Gilberto Dialuce, e Morena Diazzi - Direttore generale economia della conoscenza, del lavoro e dell’impresa della Regione Emilia-Romagna - sui futuri investimenti in tema di transizione energetica.

“Qui abbiamo un grande patrimonio di aziende che si occupano di energie rinnovabili: l’obiettivo per noi è trasformare queste eccellenze in comunità energetiche” così il Presidente dell’Unione e sindaco di Faenza Massimo Isola ha aperto i lavori del convegno “dobbiamo fare squadra e accendere i riflettori su questa realtà”. 

I presenti hanno affrontato il tema del ruolo dell’idrogeno quale fonte sostenibile di energia per la mobilità. “È certamente una soluzione chiave della de-carbonizzazione” afferma il presidente Enea Gilberto Dialuce “Alcune attività ancora non sono elettrificabili, e questo pone un problema ancora importante, ma l’idrogeno in quanto accumulabile e trasportabile presenta una grande opportunità di investimento”. 

Attualmente l’idrogeno viene già prodotto in Italia, ma si tratta di idrogeno “grigio” ovvero che presenta una parte inquinante di anidride carbonica; lo sforzo è invece quello di tendere verso la produzione di idrogeno “verde”, per la cui filiera sono destinati parte dei fondi del PNRR. Il territorio del faentino si candida alla produzione, stoccaggio, distribuzione e utilizzo di idrogeno per la mobilità in modo locale e il ruolo della comunità energetica sarà fondamentale per poter realizzare questa opportunità.  “Sentiamo il bisogno di lavorare in prima persona per trasformare il concetto di ‘transizione energetica’ in progetti concreti che atterrino nel nostro territorio per creare sostenibilità oltre che ambientale anche economica e sociale” ha concluso il vicesindaco Andrea Fabbri al termine dell’incontro.

Un secondo appuntamento sempre dedicato al mondo delle imprese è poi in programma giovedì 14, alle 17.30, al Mic, dove si parlerà di ‘Efficientamento energetico, in casa e nel lavoro, nel presente e nel futuro di Faenza’. Interverranno Marco Caroli (Stone Pine), Jessica Curcio (Schneider Electric), Luca Ortolani (assessore all’ambiente del Comune di Faenza), Luca Laghi (Certimac) e Pierluigi Zanotti (Esco Solution). 

Due incontri di stampo più culturale/formativo sono previsti martedì 12, con l’appuntamento on line dell’EducAttore Michele Dotti, ‘Questa te la potevi risparmiare, viaggio alla scoperta dell’energia fra risparmio ed efficienza’, spettacolo rivolto agli studenti degli istituti superiori e mercoledì 13, al cinema Sarti di Faenza, alle 20.30, con la proiezione del documentario ‘Antropocene, l’epoca umana’, viaggio alla scoperta di come l'uomo ha cambiato la natura. 

Faenza Energy Days-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Energy Days, il sindaco di Faenza: "Dobbiamo trasformare le nostre eccellenze in comunità energetiche"

RavennaToday è in caricamento