menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mondo dello sport in lutto per la scomparsa di Eolo Cottignoli: "Il campo rimane la tua casa"

Il direttore sportivo del Cral Mattei Calcio e allenatore federale era molto conosciuto a Ravenna per il suo impegno nel mondo dello sport

Mondo dello sport ravennate in lutto per la morte di Eolo Cottignoli, direttore sportivo del Cral Mattei Calcio e allenatore federale, molto conosciuto a Ravenna per il suo impegno nel mondo dello sport. Cottignoli si è spento a 66 anni dopo una lunga malattia.

"Figura di riferimento per decenni dell’attività promozionale e giovanile della nostra città - lo ricorda Raoul Minzoni, presidente del Crem Calcio Ravenna Enrico Mattei – In questi anni abbiamo lavorato a fianco a fianco in tanti progetti, sei sempre stato un punto di riferimento per me e per tutta la nostra società e dello sport di base della nostra città. Il campo del Mattei del Villaggio Anic rimane per sempre la casa di Eolo, allenatore, dirigente, maestro, educatore, motivatore e chi più ne ha più ne metta, con Eolo non si pareggia mai. Vorremo salutarlo come si saluta un grande personaggio privato, ma le attuali circostanze non lo consentono, con speranza di farlo presto. Ciao, caro amico, un abbraccio fortissimo alla moglie Marina e ai famigliari tutti”.

"Ho avuto modo di lavorare con te quando ho iniziato la mia esperienza da allenatore al Real Ravenna dal 2004, passando insieme circa tre anni - lo ricorda l'assessore Roberto Fagnani - Ci siamo confrontati, scambiati opinioni e discusso vivacemente. Sono stati anni indimenticabili ed è sempre stato piacevole ritrovarsi. Ciao Eolo, ti abbraccio forte".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento