rotate-mobile
Cronaca

Centro storico, violenza in Piazza San Francesco: "Serve un intervento forte"

Il presidente Mauro Mambelli interviene sui recenti episodi di intimidazione e aggressioni subìti da un dipendente del bar Palumbo

Confcommercio Ravenna sollecita "una maggiore sicurezza" in Piazza San Francesco. Il presidente Mauro Mambelli interviene sui recenti episodi di intimidazione e aggressioni subìti da un dipendente del bar Palumbo. Per Mambelli "sono un campanello d’allarme che non va sottovalutato a cui va data immediata risposta con determinazione e fermezza. Le violenze non devono ritornare in Piazza San Francesco: anche se il nuovo bar Palumbo, a cui va tutta la solidarietà di Confcommercio Ravenna, ha riportato decoro alla Piazza dopo tanti anni ed una nuova frequentazione di tanti ravennati che non volevano più avvicinarsi alla zona, deve essere chiaro che i controlli non devono diminuire. E soprattutto una nuova attività non può essere lasciata sola".

"Piazza San Francesco è infatti il naturale prolungamento delle vie più ‘battute’ dallo shopping ed è il cuore della nostra storia - chiosa Mambelli -. Per decenni è stata zona franca per lo spaccio di droga, ritrovo di giovani tossici che vagavano tranquillamente tra i portici, di piccoli delinquenti che si nascondevano tra le colonne e che balzavano fuori per aggredire alla luce del sole".

"Più volte Confcommercio ha sollecitato una maggiore sicurezza nella zona - prosegue il presidente dell'associazione di categoria -. Forse qualcuno ricorderà che diversi anni fa la Piazza è stata anche oggetto di sopralluoghi da parte delle autorità cittadine (come non ricordare quello del Comitato per la Sicurezza e l’Ordine Pubblico avvenuto nel 1998 dopo l’atto vandalico ad opera di alcuni giovani su alcuni basamenti in marmo della Piazza e dopo aver dato fuoco ad un cassonetto, disperdendone il contenuto nel giardino circostante)".

Confcommercio sollecita quindi "un intervento forte, adesso, perché Piazza San Francesco deve continuare quel percorso che ha iniziato verso la ‘normalità’ in modo tale che torni in maniera continuativa ad essere frequentata dai cittadini anche nelle ore serali. E ciò vale per tutte le zone vicine al centro, ultimamente teatro di episodi criminosi che vanno stroncati. Per noi, per tutti gli operatori, il tema della sicurezza è centrale e non possiamo permetterci di abbassare la guardia”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico, violenza in Piazza San Francesco: "Serve un intervento forte"

RavennaToday è in caricamento