menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Era ai domiciliari, ma in casa nascondeva la droga: in carcere

La donna, gravata da precedenti penali per violazione della disciplina in materia di sostanze stupefacenti, stava scontando una pregressa condanna in regime di detenzione domiciliare

La Polizia di Stato ha arrestato una 51enne di origini lucane, con precedenti penali, per violazione della disciplina in materia di sostanze stupefacenti. Martedì mattina gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Ravenna hanno rintracciato la 51enne, residente a Ravenna, e l’hanno tratta in arresto su disposizione dell’Ufficio di Sorveglianza di Bologna che ne ha disposto la carcerazione per violazione degli obblighi inerenti le prescrizioni a cui era sottoposta.

La donna, gravata da precedenti penali per violazione della disciplina in materia di sostanze stupefacenti, stava scontando una pregressa condanna in regime di detenzione domiciliare. Alcuni giorni fa, in seguito a perquisizione presso la sua abitazione, sono stati rinvenuti e sequestrati alcuni grammi di marijuana, una bilancia di precisione per il peso della droga e la somma contante di 1600 euro in banconote di vario taglio; il tutto in palese violazione delle prescrizioni a suo tempo impostele all’atto della concessione del beneficio della detenzione domiciliare.

In ragione delle violazioni accertate, l’Ufficio di Sorveglianza di Bologna ha così disposto la carcerazione della donna, che è stata condotta dagli investigatori della Squadra Mobile al carcere di Forlì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento