rotate-mobile
Cronaca

La Romagna regina di MasterChef: Erica Liverani trionfa alla quinta edizione

La mamma single ha superato il giudizio di Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo, Carlo Cracco e Joe Bastianich, battendo nella finalissima la torinese Alida Gotta, 25 anni disoccupata, e il macellaio vicentino 23enne Lorenzo De Guio

All'inizio erano 150. Poi il gruppo si è ristretto a 100 ed infine a 20. Ma solo avrebbe conquistato il titolo di miglior cuoco amatoriale. A trionfare nella quinta edizione di MasterChef, il reality show di Sky, è stata la ravennate Erica Liverani. La mamma single ha superato il giudizio di Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo, Carlo Cracco e Joe Bastianich, battendo nella finalissima la torinese Alida Gotta, 25 anni disoccupata, e il macellaio vicentino 23enne Lorenzo De Guio. A seguire il trionfo di Erica i suoi concittadini in uno schermo allestito nella sede del Centro sociale Bosco Baronio (Gli Orti), in via Meucci 23. A fare il tifo per lei anche il sindaco Fabrizio Matteucci: ha superato, ha dichiarato il primo cittadino, "un percorso spesso irto di ostacoli, che ha affrontato con successo, grazie alle indiscusse abilità culinarie e alla sua forza di carattere tutta romagnola. Quella di Erica è una bellissima storia. E Ravenna è orgogliosa di lei".

MasterChef, la festa di Erica Liverani (foto di Massimo Argnani)

LA PROVA ELIMINATORIA - L'edizione 2016 ha visto un livello di difficoltà dei piatti più alto rispetto a quelle precedenti. Nell'ultima puntata i tre finalisti hanno dovuto preparare un piatto utilizzando gli ingredienti principali della loro primissima prova, quella dell’accesso nella MasterClass, proprio per dimostrare la crescita durante il percorso che li ha portati alla finalissima. Erica ha fatto sua la prova, conquistando il palato dei giudici con "I cappelletti della mia terra invertiti", una versione rivisitata del piatto presentato ai provini. Quindi si sono dovuti cimentare nell'Invention Test. Erica ha scelto il piatto dello chef Antonia Klugmann "Animelle latte limone e caffè", ad Alida è stata assegnata la "Trota in olio cottura di erbe e salsa di cetrioli" di chef Iside De Cesare, mentre a Lorenzo la "Minestra di mare con frutta e verdura di stagione" dello chef Marianna Vitale, un piatto con ben 50 ingredienti. I giudici hanno giudicato "corretto" la pietanza della concorrente ravennate, nonostante una salsa di latte un po' troppo densa. Lorenzo ha presentato "un piatto più simile ad un'insalata", mentre per Alida l'ammonizione di una salsa "forse un po' troppo granulosa". I giudici hanno premiato le animelle di Erica, mentre Alida ha avuto la meglio su Lorenzo.

IL VIDEO: IL MOMENTO DELL'ESULTANZA

LA SFIDA FINALE - Una finale tutta al femminile, con le due sfidanti che si sono dovute cimentare nella realizzazione di un menù degustazione da preparare in poco più di due ore. "Niente è facile, ma nulla è impossibile" è la prova presentata dalla romagnola, improntata sulle tradizioni (tra cui uno sciroppo di sambuco fatto nell'azienda agricola di famiglia), ma che allo stesso tempo dimostrava il percorso fatto a Masterchef: un antipasto composto da cocktail di scampi (centrifugato di mela verde, sedano e zenzero con scampi affumicati presentati in coppa martini), un bis di capasanta cotta e cruda; una vellutata intitolata "E' nato prima l'uovo o la gallina?"; un risotto con sentore di limone, gamberi di mazara del vallo e animelle fritte; un trancio di spigola con melanzana, concassè di pomodori e pinoli; e per dolce un tortino al cioccolato con cuore ai frutti di bosco. L'impegno e la tenacia l'hanno portata oltre la semplicità e per i giudici è stata la ravennate a meritarsi lo scettro della quinta edizione di MasterChef. Per Erica un premio da 100mila euro in gettoni d’oro e l’opportunità di pubblicare un libro di ricette originali edito da Baldini & Castoldi. La Romagna ancora una volta trionfa in cucina.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Romagna regina di MasterChef: Erica Liverani trionfa alla quinta edizione

RavennaToday è in caricamento