rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Escursionista si perde a 700 metri d'altezza: portato in salvo dal Soccorso Alpino

Colto dalla paura di non riuscire più a procedere né arretrare, ha lanciato la chiamata di soccorso tramite gps e ha chiamato il numero unico di emergenza 112

Nel pomeriggio di venerdì la stazione monte Falco del Soccorso Alpino e Speleologico Emilia Romagna è stata attivata dai Carabinieri a seguito della chiamata di emergenza da parte di un escursionista che si era trovato in difficoltà in un luogo impervio dopo aver smarrito il sentiero nei pressi di fosso Riborsia, a 700 metri di quota.

L'uomo, residente a Ravenna, si era recato a Corniolo (nel comune di Santa Sofia) per intraprendere un'escursione e, pur essendo ben equipaggiato, ha smarrito il sentiero trovandosi in una riva impervia. Colto dalla paura di non riuscire più a procedere né arretrare, ha lanciato la chiamata di soccorso tramite gps e ha chiamato il numero unico di emergenza 112.

A seguito dell'attivazione una squadra di tecnici del Soccorso Alpino si è recata sul posto e, dopo aver individuato il ravennate, lo ha portato al mezzo fuoristrada per poi trasportarlo in sicurezza alla propria auto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionista si perde a 700 metri d'altezza: portato in salvo dal Soccorso Alpino

RavennaToday è in caricamento