menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si sente male durante l'escursione notturna: soccorsa dall'elicottero

La ragazza, una faentina di 28 anni, martedì sera si è sentita male e i due si sono quindi attardati sulla via del rientro

Un altro intervento notturno del Soccorso Alpino in Trentino grazie agli speciali visori in dotaizone ai tecnici di elisoccorso. Questa volta la novità tecnologica si è rivelata fondamentale per trarre in salvo un 63enne e una ragazza rimasti bloccati sotto Cima Uomo, in Val di Fassa. La ragazza, una faentina di 28 anni, martedì sera si è sentita male e i due si sono quindi attardati sulla via del rientro. Contemporaneamente è scoppiato un temporale e inoltre si stava facendo buio. Verso le 20.30 è arrivata la telefonata al 112.

Una squadra di terra ha raggiunto a piedi i due, a quota 2.700 metri. Nel frattempo l'elicottero, approfittando di una finestra di beltempo, è riuscito a decollare con a bordo i tecnici, dotati di visori. I due faentini sono stati indviduati e caricati a bordo con il verricello. La ragazza è stata elitrasportata all'ospedale di Cavalese per accertamenti, l'intervento si è concluso alle 23.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento