rotate-mobile
Cronaca

Espone un pass per invalidi, ma è una copia: denunciato per atto falso

Altri quattro automobilisti sono stati sorpresi ad utilizzare impropriamente il permesso invalidi, in quanto il titolare dello stesso non era a bordo

La Polizia municipale di Ravenna, nel corso di controlli in centro storico, ha denunciato a piede libero per uso di atto falso un 58enne italiano residente a Ravenna. L'uomo aveva esposto sul cruscotto della propria auto copia del permesso invalidi intestato alla madre, mentre la donna è risultata essere nella propria abitazione e non aveva quindi necessità di utilizzare il veicolo. Il documento falso è stato immediatamente sequestrato mentre l’uomo, oltre a dover pagare la prevista sanzione per essere entrato in zona a traffico limitato senza autorizzazione, dovrà ora rispondere all'autorità giudiziaria del reato di falso.

Le verifiche sui contrassegni per gli invalidi e il contrasto degli abusi sul non corretto utilizzo rappresenta una delle priorità della Polizia municipale. Nello scorso mese di settembre i numerosi controlli effettuati hanno permesso di accertare e sanzionare i proprietari di tre veicoli per aver lasciato in sosta il mezzo negli spazi riservati ai disabili, senza averne titolo. Quattro automobilisti sono stati sorpresi ad utilizzare impropriamente il permesso invalidi, in quanto il titolare dello stesso non era a bordo. In due casi i veicoli non autorizzati sono stati rimossi, con relative sanzioni che complessivamente ammontano a circa 600 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Espone un pass per invalidi, ma è una copia: denunciato per atto falso

RavennaToday è in caricamento