menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche l'estetista ravennate partecipa al flash mob "Fateci aprire"

L'originale protesta è nata proprio in Romagna per opporsi alla chiusura forzata di saloni di bellezza e centri estetici fino al primo giugno

Un flash mob per salvare la propria attività dalla crisi economica. Nata dall'idea di una imprenditrice di un centro estetico di Forlimpopoli, l'iniziativa "#FateciAprire" si è rapidamente allargata a tutta la Romagna, raccogliendo l'adesione di tante estetisti e parrucchieri che lunedì 4 maggio si sono messi di fronte ai propri centri estetici e saloni di acconciatura per chiedere di anticipare la riapertura delle imprese della categoria. Dopo aver indossato i dispositivi di protezione, i professionisti si sono scattati una foto con il cartello #FateciAprire in segno di protesta.

Al flash mob ha partecipato anche Ligia Aparecida Lopes, titolare di "Estetica Bio Ipanema" a Punta Marina che nei giorni scorsi ci aveva raccontato le motivazioni che la spingevano ad aderire a questa forma di protesta contro le decisioni del Governo che hanno prolungato la chiusura dei centri estetici fino al 1° giugno come misura di sicurezza per l'emergenza Coronavirus.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento