Ricatta prete: "Dammi 5mila euro o mostro nostro filmato di sesso"

"Dammi cinquemila euro o faccio vedere il dvd in cui facciamo sesso". Un ricatto hard ad un sacerdote ravennate, che si è concluso con l'arresto di un camerunese di 36 anni

"Dammi cinquemila euro o faccio vedere il dvd in cui facciamo sesso". Un ricatto hard ad un sacerdote ravennate, che si è concluso con l'arresto di un camerunese di 36 anni. L'extracomunutario, difeso dall'avvocato Igor Gallonetto, si trova ora in carcere a disposizione della magistratura con l'accusa di estorsione. Durante l'udienza di convalida dell'arresto, che si svolta davanti al gip Piervittorio Farinella, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Il giudice si è riservato sulla custodia cautelare in carcere richiesta dal pubblico ministero Angela Scorza. La notizia è stata riportata dalla stampa locale. Le indagini, svolte dai Carabinieri, sono partite a seguito della denuncia sporta dal prete, il quale presumibilmente temeva che l'extracomunitario - sposato e con figli (che si trovano in Africa) - potesse divulgare il contenuto del video. Gli inquirenti, viene sottolineato, hanno forti dubbi sull'esistenza del filmato.

L'articolo riporta anche che il prete ha in passato aiutato il 36enne con piccole somme di denaro. E in quel periodo i due avrebbero consumato almeno un rapporto sessuale. Il camerunese per un po' di tempo non si è più presentato dal sacerdote, salvo poi apparire chiedendo una somma di denaro - circa 5mila euro - per ottenere il suo silenzio circa l'esistenza di un filmato girato di nascosto durante un rapporto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sacerdote, d'accordo con i Carabinieri, ha finto di accettare la proposta. Quindi ha fissato un appuntamento martedì sera in una parrocchia di Ravenna. Quando il 36enne ha preso i soldi si sono materializzati i Carabinieri, che lo hanno arrestato in flagranza di reato per estorsione. Gli uomini dell'Arma hanno effettuato una perquisizione domiciliare nell'abitazione del camerunese, ma del dvd nessuna traccia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • A 91 anni fa il Giro d'Italia in barca a vela: "Mettetevi in gioco, è la paura che fa invecchiare"

  • Violento scontro all'incrocio, mezzi distrutti: una famiglia all'ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento