menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade dai domiciliari: alla fine il pusher finisce in carcere

L'uomo era stato arrestato a ottobre 2017 dai Carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in quanto era stato trovato in possesso di quattro chili di hashish

I Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Faenza hanno arrestato per evasione un 31enne di origini marocchine, già noto alle forze dell'ordine e residente nella città manfreda. L'uomo era stato arrestato a ottobre 2017 dai Carabinieri di Granarolo Faentino per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in quanto era stato trovato in possesso di quattro chili di hashish. Dopo aver scontato un periodo in carcere, il 31enne era stato sottoposto agli arresti domiciliari nella stessa frazione.

Martedì mattina, durante un controllo, i militari dell'aliquota radiomobile lo hanno sorpreso mentre si stava allontanando dalla sua abitazione, procedendo ad arrestarlo. L’arresto è stato avallato dal pubblico ministero di turno e l’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato condotto al Tribunale di Ravenna, dove si è tenuta l’udienza di convalida. Il giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa del processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento