Evade dai domiciliari per andare in vacanza ai Caraibi pieno di soldi

Cercava di scappare dall'Italia, con sé aveva già il biglietto dell'aereo e due grosse valigie, oltre che tremila euro in contanti

Cercava di scappare dall'Italia, con sé aveva già il biglietto dell'aereo e due grosse valigie, oltre che tremila euro in contanti. Ma non doveva trovarsi all'aeroporto di Bologna, bensì agli arresti domiciliari a casa sua, a Cervia, per reati connessi allo spaccio di droga. Mercoledì mattina i Carabinieri della Compagnia di Borgo Panigale hanno posto fine alla fuga di un 40enne cervese e lo hanno arrestato in flagranza di reato di evasione, con l'ausilio della Polaria e della Guardia di Finanza del "Marconi" di Bologna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle 7 circa, la pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cervia – Milano Marittima, nel corso di servizio perlustrativo, ha constatato che il 40enne si era allontanato dalla casa dove, dal maggio scorso, era sottoposto ad arresti domiciliari per traffico di stupefacenti: l’attività investigativa immediatamente avviata ha permesso di accertare che l’uomo aveva recentemente prenotato un volo dall’aeroporto di Bologna per un'isola del centro America. E' stata  pertanto interessata l’Arma felsinea che è riuscita a localizzare l’evaso mentre era in fila per l’imbarco, bloccandolo prima che potesse definitivamente dileguarsi. Il malvivente, che aveva con sé  due grosse valige e quasi 3.000 euro in contanti, non ha opposto resistenza. L’arrestato è stato portato alla casa circondariale di Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto tra tre auto all'incrocio: muore un automobilista

  • Schianto all'incrocio tra un'auto e un bus con a bordo i passeggeri

  • Colpiti da un'auto mentre vanno in bici: due ciclisti in ospedale

  • La dura scelta controcorrente del barista: "Il bar è la mia vita, ma riaprire vorrebbe dire fallire"

  • Scontro tra due ciclisti nel sottopasso: uno è in condizioni gravissime

  • Aggressione a colpi di coltello in pieno centro città: uomo in ospedale

Torna su
RavennaToday è in caricamento