rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca

Evadono dai domiciliari e vanno a rubare in tabaccheria e profumeria: coppia in carcere

Il provvedimento si è reso necessario perché la coppia, nonostante fosse agli arresti domiciliari in seguito all’arresto per furto aggravato, continuava indisturbata ad allontanarsi da casa senza autorizzazione del giudice, per di più commettendo ancora furti

Altri guai per una coppia, lui 50enne e lei 40, entrambi con diversi precedenti di polizia alle spalle per reati contro il patrimonio e l’amministrazione della giustizia, che sono passati dalla detenzione domiciliare al carcere. I Carabinieri della stazione di via Alberoni, nella tarda mattinata di domenica, hanno dato esecuzione all’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ravenna, per poi accompagnare i due rispettivamente presso il carcere di Ravenna e di Forlì.

Il provvedimento si è reso necessario perché la coppia, nonostante fosse agli arresti domiciliari presso la propria abitazione a Ravenna in seguito all’arresto per furto aggravato, continuava indisturbata ad allontanarsi da casa senza autorizzazione del giudice, per di più commettendo ancora furti. Infatti la sera del 7 settembre scorso i militari di via Alberoni, durante gli attenti controlli a carico dei soggetti sottoposti alle misure restrittive, avevano notato che i due si erano allontanati senza autorizzazione adducendo giustificazioni pretestuose e, pertanto, erano stati arrestati in flagranza per evasione, mentre l’uomo si è reso anche responsabile di resistenza a pubblico ufficiale.

Successivamente, il 12 settembre, la stessa coppia si è resa responsabile di ben due furti aggravati ai danni di una tabaccheria e di una profumeria del centro di Ravenna, da dove avevano asportato rispettivamente delle sigarette elettroniche e alcuni flaconi di profumi per un valore complessivo di circa 350 euro. Per tali fatti i militari, dopo aver raccolto la denuncia e aver eseguito le indagini, hanno denunciato la coppia in stato di libertà alla procura di Ravenna per furto aggravato continuato ed evasione. Quanto documentato è stato riferito anche al giudice per le indagini preliminari il quale, vista la continua inottemperanza alla sottoposizione agli obblighi imposti, nonché la reiterazione a delinquere dei due, ha emesso a loro carico l’ordinanza applicativa della misura cautelare carceraria.

L’azione di controllo specifica è da considerarsi quale prosecuzione di tutte quelle iniziative che i Carabinieri della Compagnia di Ravenna hanno da tempo intrapreso per intensificare anche i controlli a carico di tutte le persone sottoposte alle misure di detenzione e di sicurezza disposte dalle diverse autorità giudiziarie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evadono dai domiciliari e vanno a rubare in tabaccheria e profumeria: coppia in carcere

RavennaToday è in caricamento