menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eventi e un cantiere meno impattante per il corso dei Vigili del fuoco a Marina

I Vigili del Fuoco hanno assicurato massima disponibilità nel rivedere l’organizzazione del cantiere al fine di limitare i disagi, nonché nel valutare la possibilità di organizzare eventi collaterali

Si è tenuto martedì in Prefettura un incontro per esaminare le criticità segnalate in relazione al Corso di addestramento dei Sommozzatori dei Vigili del Fuoco, previsto nei mesi di maggio e giugno a Marina di Ravenna. L’incontro – presieduto dal Prefetto, con la partecipazione del Sindaco e del Vicesindaco, dei Comandanti dei Vigili del Fuoco e della Capitaneria di Porto, rappresentanti dell’Autorità di Sistema Portuale e responsabili di Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato e Cna - è stato promosso a seguito della sollecitazione delle associazioni di categoria, che hanno manifestato alcune perplessità sullo svolgimento del corso, ritenuto penalizzante per l’affluenza turistica nella località litoranea. Ciò anche in considerazione del fatto che l’attività addestrativa dei Vigili del Fuoco presuppone il montaggio di una base logistica anche nell’area utilizzata come parcheggio per chi accede al molo foraneo sud, in un periodo di forte interesse turistico.

A fronte delle problematiche esposte, i Vigili del Fuoco hanno assicurato massima disponibilità nel rivedere l’organizzazione del cantiere al fine di renderlo meno impattante e di limitare i disagi, nonché nel valutare la possibilità di organizzare manifestazioni ed eventi collaterali, anche a scopo ricreativo e nelle giornate festive, che possano creare un positivo raccordo con la realtà locale. Il sindaco ha richiesto massima celerità nell’attuazione del progetto di ristrutturazione della Fabbrica vecchia del Marchesato dove - oltre che il trasferimento della sede portuale – è in progetto la realizzazione di un nuovo polo addestrativo dei Vigili del fuoco che consentirà in futuro di concentrare in quell’area la massima parte anche delle basi logistiche, in modo tale da azzerare le criticità e trasformare la presenza delle attività formative da un disagio in una opportunità. Pertanto, tenuto conto anche del rilievo dell’attività addestrativa svolta dai Vigili del Fuoco, in particolare nell’ambito del porto di Ravenna con le sue peculiari caratteristiche, i presenti si impegneranno a cercare di minimizzare le criticità per la stagione in corso e a cooperare affinché nelle prossime edizioni non si verifichino disagi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento