rotate-mobile
Cronaca Faenza / Via Corleto

Faenza, pattuglione della Polizia a 360 gradi: nomadi tra la sporcizia in via Corleto

Complessivamente sono state identificate una trentina di persone in tre diversi posti di blocco e controllati una decina di veicoli, in particolare lungo via Granarolo e via Emilia.

Controlli straordinari del territorio mercoledì per gli agenti del Commissariato di Polizia di Faenza. Affiancati dal personale del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna e del locale Comando di Polizia Municipale, gli uomini in divisa hanno setacciato non solo il centro manfredo, ma anche i luoghi abitualmente utilizzati dai nomadi per accamparsi. Complessivamente sono state identificate una trentina di persone in tre diversi posti di blocco e controllati una decina di veicoli, in particolare lungo via Granarolo e via Emilia.

PERQUISIZIONE - Gli agenti hanno inoltre perquisito un appartamento del centro, dove era stata segnalata la probabile attività di prostituzione. Nella circostanza è stato rintracciato un 39enne brasiliano, risultato irregolare sul territorio nazionale. Lo stesso è stato accompagnato alla frontiera aerea di Milano Malpensa ed imbarcato su un volo di sola andata per il Brasile.  

NOMADI IN VIA GRAZIOLA - Nella zona di via Graziola, con l’ausilio dei vigili urbani, sono stati controllati una ventina di nomadi e sanzionati i mezzi appartenenti a due famiglie perchè si trovano al di fuori delle aree appositamente attrezzate. Trovata anche sporcizia a terra, in violazione all'ordinanza comunale. Inoltre, a seguito di accertate violazioni amministrative, si è proceduto anche al fermo amministrativo di un veicolo per tre mesi in quanto non in regola con i documenti concernenti la circolazione stradale.

ALLONTAMENTI - Ad una donna, trovata senza i documenti di identificazione, è stato firmato un decreto di espulsione dal territorio nazionale dal Prefetto della Provincia di Ravenna. Dagli accertamenti è risultata irregolare. E' stato anche controllato un napoletano, noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio, estorsione, danneggiamento e altro, al quale è stato notificato un foglio di via obbligatorio emesso dal Questore di Ravenna, con divieto di fare ritorno nel Comune di Faenza per un periodo di tre anni. Contestuale all'obbligo deve presentarsi entro 24 ore negli uffici di Polizia del comune di residenza.

CORLETO - La Polizia ha controllato anche un insediamento di nomadi a Corleto, dove è stata riscontrata la presenza di due nuclei familiari con minori, tutti residenti a Faenza e in regola con le norme per il soggiorno degli stranieri. Il controllo è stato finalizzato anche alla verifica delle condizioni igienico-sanitarie, consentendo di rilevare alcune situazione critiche, opportunamente documentate, che saranno poste al vaglio delle autorità competenti. Nella zona di via Corleto  sono stati rilevati e controllati anche alcuni camper e tre furgoni, di cui uno sanzionato e rimosso. "I controlli effettuati verranno ripetuti periodicamente anche al fine di tenere monitorata la situazione e le informazioni sui nuclei famigliari nomadi presenti in questo territorio", annuncia la dirigente Silvia Gentilini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faenza, pattuglione della Polizia a 360 gradi: nomadi tra la sporcizia in via Corleto

RavennaToday è in caricamento