rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Faenza

Faenza dedica l'8 marzo alle prime due donne rifugiate ucraine

In occasione dell’8 Marzo, la Giornata internazionale della donna, l’Unione della Romagna faentina assieme all’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Faenza e al Cral dell’Unione hanno organizzato un momento dedicato alle dipendenti

In occasione dell’8 Marzo, la Giornata internazionale della donna, l’Unione della Romagna faentina assieme all’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Faenza e al Cral dell’Unione hanno organizzato un momento dedicato alle dipendenti. Nella Sala del Consiglio comunale di Palazzo Manfredi una folta rappresentanza ha incontrato il presidente dell’Unione, Massimo Isola e la giunta di Palazzo Manfredi.

L'8 marzo dell'Unione Faentina

Nel suo saluto Isola ha ricordato il perché di un momento dedicato alla figura femminile, dedicando il momento di martedì mattina alle prime due donne di nazionalità ucraina rifugiate dalla guerra che sono state ospitate nelle strutture della città. A seguire Milena Barzaglia, assessora alle Pari opportunità, ha rivolto un saluto alle donne sottolineando l’importanza di una Giornata a loro dedicate e alla strada ancora da fare per ottenere una reale parità di genere. Dopo la proiezione di una intervista proprio dell’assessora Barzaglia a una delle dipendenti dell’Unione, Deanna Bellini, per anni a capo del Settore legale, che ha raccontato la sua esperienza lavorativa, è seguito un breve momento conviviale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faenza dedica l'8 marzo alle prime due donne rifugiate ucraine

RavennaToday è in caricamento