Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Faenza

Faenza, la Polizia setaccia le aree "sensibili": identificate 140 persone

Lunedì i poliziotti sono intervenuti nei pressi della piscina comunale a seguito di un malore in acqua. Giunti immediatamente sul posto, gli agenti hanno contattato subito il bagnino che aveva soccorso la bagnante

Durante il trascorso “ponte” di Ferragosto, gli agenti del Commissariato di Polizia di Faenza, con l’ausilio di tre pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, hanno intensificato la vigilanza del territorio, effettuato diversi posti di controllo in zone “sensibili” della città, controllando complessivamente 140 persone, di cui 50 straniere, 73 autoveicoli e 600 targhe auto in movimento, tramite il sistema “Mercurio”. I poliziotti hanno proceduto alla contestazione di tre verbali al Codice della Strada, due per guida senza patente al seguito e uno per mancata revisione della patente di guida; sono stati controllati anche alcuni esercizi pubblici, procedendo all’identificazione dei titolari delle attività e di tutti gli avventori. 

Lunedì i poliziotti sono intervenuti nei pressi della piscina comunale a seguito di un malore in acqua. Giunti immediatamente sul posto, gli agenti hanno contattato subito il bagnino che aveva soccorso la bagnante, una trentenne che aveva avuto probabilmente un malore in acqua, ed era stata immediatamente soccorsa sul posto. A detta del bagnino, non aveva ingerito acqua. La donna era stata comunque subito trasportata al locale Pronto Soccorso per le cure del caso. Lì recatisi, i poliziotti hanno appreso che, la bagnante non aveva subito conseguenze dal malore di lieve entità e sarebbe stata dimessa quanto prima.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faenza, la Polizia setaccia le aree "sensibili": identificate 140 persone

RavennaToday è in caricamento