rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Faenza

Non paga il biglietto, era scappato da Roma: clandestino fermato a Faenza

I successivi accertamenti e i rilievi foto dattiloscopici hanno permesso di identificare compiutamente l’uomo come un afgano di 22 anni fuggito il 15 febbraio scorso in maniera rocambolesca dall’ospedale San Camillo di Roma

Continua l’attività di contrasto al fenomeno dell’immigrazione clandestina nel territorio faentino da parte della Polizia di Stato. Giovedì gli agenti del Commissariato di Faenza sono intervenuti nella stazione autocorriere in quanto uno straniero era salito a bordo di un autobus di linea omettendo di mostrare il biglietto al conducente. L'extracomunitario inizialmente è stato identificato come un 22enne pakistano, senza fissa dimora.

I successivi accertamenti e i rilievi foto dattiloscopici hanno permesso di identificare compiutamente l’uomo come un afgano di 22 anni fuggito il 15 febbraio scorso in maniera rocambolesca dall’ospedale San Camillo di Roma, struttura nella quale era stato ricoverato per un lamentato malessere dopo aver fatto ingresso pochi giorni prima al Centro di Identificazione ed Espulsione di Ponte Galeria, a Roma.  

Il vano tentativo di fuga del cittadino afgano è quindi terminato alla stazione autocorriere di Faenza. Venerdì il 22enne è stato  iaccompagnato dai poliziotti al C.I.E. di Trapani dove, dopo le opportune verifiche e indagini circa le modalità d’ingresso nel territorio nazionale, verranno riattivate le procedure per l’espulsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non paga il biglietto, era scappato da Roma: clandestino fermato a Faenza

RavennaToday è in caricamento