Faenza si aggiudica due progetti per il programma 'Erasmus+ KA204'

Nei giorni scorsi sono stati comunicati ufficialmente i risultati della valutazione dei progetti europei presentati sulla call di aprile 2020

Nei giorni scorsi sono stati comunicati ufficialmente i risultati della valutazione dei progetti europei presentati sulla call di aprile 2020 a valere sul programma Erasmus+ - KA204. Con grande soddisfazione Faenza ha potuto constatare di avere vinto ben 2 progetti, entrambi destinati alla valorizzazione delle biblioteche ed alla implementazione delle loro attività. Si tratta di progetti che sono stati elaborati internamente al Settore Cultura, turismo e promozione economica, con attività trasversale di bibliotecari e altri funzionari del Settore, approfittando del periodo di lockdown che come noto ha visto la chiusura al pubblico delle biblioteche e di molti servizi culturali: un bel risultato dunque che dimostra come, tra lockdown e smartwork, il personale si sia comunque impegnato per attività proficue, che oggi danno il loro risultato.

Dei due progetti aggiudicati, il primo, intitolato "Enhance public library services for visually impaired users through ICT tools and training", è guidato dal Servizio Biblioteche dell'Unione della Romagna Faentina e vede la partecipazione della Biblioteca Nazionale rumena, delle biblioteche di Lijubiana-Slovenia, Slaveykov-Bulgaria, Mazsalaka- Lettonia, Rijeka-Croazia, e di Argo, società faentina specializzata nella progettazione europea. Il finanziamento totale del progetto, interamente a carico dell' Unione Europea, ammonta a euro 250.130,00 e di questi ben euro 68.828,00 sono riservati ad attività da svolgere sul territorio dell'Unione. Il progetto è incentrato sull'accessibilità e mira a dotare le biblioteche di supporti per agevolare la fruizione da parte di soggetti con difficoltà, come ad esempio gli utenti ipovedenti, ed in generale ad aumentare le competenze dei bibliotecari.

Il secondo progetto, intitolato "The Third Reading Age" è guidato dalla biblioteca di Rijeka, città croata gemellata con Faenza, e vede la partecipazione, oltre alle biblioteche dell'Unione della Romagna Faentina, dello Sdruzenie Mezdunaroden Institut Poneijdjmant- Bulgaria, di Artsmart-Lettonia, della associazione croata Dante e dell'associazione ceca Glafka. Questo progetto è incentrato sulla lettura della terza età e mira ad agevolare tale fascia di età nella fruizione dei servizi offerti dalle biblioteche contemporanee, ivi incluse le tecnologie digitali. Il finanziamento complessivo di questo progetto, finanziato anche qui al 100% dall'Unione Europea, è di euro 202.006,00 e la quota parte Faenza ammonta a euro 53.740,00. Si tratta quindi complessivamente di euro 122.568,00 di finanziamenti europei ottenuti a vantaggio della promozione e dello sviluppo delle nostre biblioteche: un bel successo a favore della cultura, per il nostro territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cristiano dedica il suo 'brodetto che innamora' al marito e conquista i giudici di Masterchef

  • Tragico infortunio sul lavoro: muore operaio di 26 anni

  • Muore a 26 anni, l'appello: "Aiutateci a trovare una casa per le sue gatte"

  • Nuovo decreto: visite agli amici solo in due, niente asporto dopo le 18 per i bar e 'area bianca'

  • Carcasse di animali e 600mila euro in contanti nello studio: sequestro da 1 milione al veterinario

  • "Babbo, da dove viene la mia famiglia?": e lui ricostruisce 7 secoli di parenti in tutto il mondo

Torna su
RavennaToday è in caricamento