Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Faenza

Faenza, tre istituti e 101 studentesse nel progetto "Stem Route" per combattere il gap di genere

Un percorso scolastico per lottare contro le disuguaglianze e gli stereotipi nella scelta dei percorsi di studio

Sono stati tre gli istituti scolastici faentini e 101 le studentesse e gli studenti coinvolti da LibrAzione nel progetto Stem Route, il percorso ideato con lo scopo di stimolare l’apprendimento delle materie Stem (scienze, tecnologia, ingegneria e matematica) e favorire una maggiore consapevolezza delle proprie attitudini soprattutto tra le giovani donne.  

"Il gender gap nella scelta di percorsi di studio scientifici è un dato di fatto - commenta la referente del progetto per LibrAzione, Claudia Gatta -. Abbiamo così pensato di promuovere questo tipo di iniziative nelle scuole superiori affinché, attraverso una metodologia partecipativa ed esperenziale, si potesse lavorare nella comprensione e nel superamento di questo divario, consci che l’Obiettivo 5 dell’Agenda 2030 dell’Onu, “Parità di genere per raggiungere l’uguaglianza di genere e l'empowermentdi tutte le donne e le ragazze”, necessita di una grande tenacia e tenuta da parte di tutto il mondo economico, politico e istituzionale e questa tenuta pone le basi nella nostra Scuola, nelle nostre giovani generazioni".

Nei mesi tra febbraio e giugno 2021 i partecipanti al progetto hanno lavorato insieme alle professioniste di LibrAzione e a diverse figure femminili provenienti da aziende del territorio impegnate in campo scientifico e che hanno sostenuto il progetto: Enea, Certimac e Vem Sistemi. Le ragazze e i ragazzi hanno così potuto conoscere e interagire con chimiche industriali, ingegnere e tecniche informatiche che hanno promosso i propri percorsi professionali, e raccontato le esperienze personali che le hanno portate al raggiungimento degli obiettivi di realizzazione lavorativa. 

All’interno del percorso i partecipanti hanno assistito anche a testimonianze incentrate sulle impari opportunità presenti nel mondo del lavoro insieme alla consigliera regionale di Parità Sonia Alvisi e hanno lavorato sul tema della comunicazione come strumento per promuovere tra i giovani lo studio delle materie Stem. È stata così realizzata da tutti i partecipanti una campagna di comunicazione fatta di manifesti e slogan che hanno lo scopo di promuovere lo studio delle materie STEM tra i giovani e che verranno inviati a tutti gli istituti medi di primo grado e secondo grado del territorio. Oltre ai manifesti è stato realizzato un allestimento presso la libreria Moby Dick di Faenza con una selezione di libri e saggi dedicati alla promozione delle materie scientifiche. Gli Istituti che hanno partecipato ai percorsi promossi da LibrAzione sono il Liceo Torricelli, l’Istituto Tecnico e Professionale Bucci, l’Istituto Tecnico Alfredo Oriani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faenza, tre istituti e 101 studentesse nel progetto "Stem Route" per combattere il gap di genere

RavennaToday è in caricamento