menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fanno il giro dei 'clienti' ma si imbattono nei Carabinieri: due pusher in manette

I militari hanno notato un ragazzo, noto come assuntore di stupefacente, il cui atteggiamento faceva chiaramente presupporre di essere in attesa dell’arrivo di qualcuno

Nella serata di sabato, nell’ambito delle attività svolte per il contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Ravenna hanno arrestato due pusher.

In particolare i militari della Stazione di Via Alberoni, nei pressi di un bar del centro, hanno notato un ragazzo, noto come assuntore di stupefacente, il cui atteggiamento faceva chiaramente presupporre di essere in attesa dell’arrivo di qualcuno. Il giovane, poco dopo, è stato infatti avvicinato da un’auto con due persone a bordo, con i quali ha iniziato una contrattazione; al momento in cui si è realizzato lo scambio, i militari hanno deciso di intervenire.

I Carabinieri hanno così bloccato l’auto identificando due uomini di origine tunisina, di 24 e 25 anni, regolari sul territorio dello stato, e recuperando così 20 dosi di cocaina. Di fronte alle evidenze raccolte gli spacciatori sono stati dichiarati in stato di arresto. Lunedì mattina il Giudice del Tribunale di Ravenna ha convalidato la misura precautelare, imponendo loro l’obbligo di firma in un ufficio di polizia e di dimora nel comune di residenza, in attesa della prossima udienza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento