Cronaca Faenza

"Fate vedere il Mei sulla Rai", l'appello pubblico in favore del Meeting di Faenza

A richiederlo sono Afi e AudioCoop: "E' indispensabile che la Rai attivi immediatamente una finestra in diretta sul mondo della musica giovanile indipendente ed emergente"

"Più spazio alle nuove produzioni della musica italiana: la Rai trasmetta il prossimo Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza. Ecco la chiave per dare da subito più spazio alla filiera della nuova musica del nostro paese per la ripartenza di tutti". Questo è il succo del messaggio lanciato ai dirigenti della Rai da Afi (Associazione fonografici italiani) e AudioCoop (coordinamento etichette discografiche indipendenti), due importanti realtà della musica indie italiana, in vista dell'appuntamento con il Mei 2021 in programma a Faenza dall'1 al 3 ottobre.

"L’ultimo Festival di Sanremo è stato un successo - commentano Afi e Audiocoop - crediamo che questo sia avvenuto grazie sia  al ricchissimo contributo fornito dagli esponenti provenienti dal mondo della musica attuale del circuito indipendente ed emergente e proveniente dalla dura e reale gavetta della musica e da una realtà attenta al nuovo e pronta a collaborare positivamente in rete con le startup indies che lavorano alla nuova scena musicale italiana unendo produzione, booking, festival e promozione insieme".

"Ora che il Festival di Sanremo ha riuinito di fatto tutti gli artisti in un’unica area per i Big proseguono le due sigle -  è ancora più indispensabile che la Rai attivi immediatamente una finestra in diretta sul mondo della musica giovanile indipendente ed emergente che merita ora una maggiore attenzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fate vedere il Mei sulla Rai", l'appello pubblico in favore del Meeting di Faenza

RavennaToday è in caricamento