Cronaca

Fatta brillare la bomba d'aereo trovata nei fondali del Porto

E' stato fatto brillare giovedì pomeriggio l'ordigno bellico ritrovato a fine agosto nell’avamporto di Ravenna

E' stato fatto brillare giovedì pomeriggio l'ordigno bellico ritrovato a fine agosto nell’avamporto di Ravenna. Si tratta di una bomba d’aereo di tipo “MK 4 UK” della lunghezza stimata di circa 110 cm e del diametro di 38. L’ordigno si trovava interrato a circa 1,3 metri sul fondale di 11 metri.

Per permettere il disinnesco della bomba, per la giornata di giovedì il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale Daniele Rossi ha firmato un'ordinanza con la quale si disponeva il divieto di accesso alle dighe foranee sud ("Benigno Zaccagnini") e nord ("Luciano Cavalcoli") e ai moli guardiani del Porto di Ravenna a partire dalle ore 8:00 alle ore 17:00. Nel pomeriggio, gli artificieri hanno fatto brillare la bomba sotto il coordinamento della Capitaneria di Porto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fatta brillare la bomba d'aereo trovata nei fondali del Porto

RavennaToday è in caricamento