rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Romea

Fermati furgoni da demolire sulla Romea: avevano anche l'assicurazione falsa

Durante il controllo effettuato da una pattuglia, sono emerse “particolarità” che non hanno convinto gli agenti, tanto da decidere di “scortarli” fino agli Uffici della Polstrada ravennate

Gli agenti della Polizia Stradale di Ravenna hanno sequestrato due furgoni “demoliti per esportazione” che, con targhe provvisorie italiane e progressive, circolavano lungo la Statale 309 direzione Venezia. Infatti, durante il controllo effettuato da una pattuglia, sono emerse “particolarità” che non hanno convinto gli agenti, tanto da decidere di “scortarli” fino agli Uffici della Polstrada ravennate. Una parte delle presunte irregolarità è stata subito riscontrata quando, verificate le targhe provvisorie, si sono approfonditi gli accertamenti sulle assicurazioni dei mezzi con polizze valide 5 giorni.

Infatti, nonostante la buona qualità di stampa a colori della polizza e tagliando assicurativo, è emersa che il numero di polizza era il medesimo per entrambi i veicoli. Ancora, contattata la società assicuratrice, è emerso che questa non emetteva polizze per cinque giorni, come quella esibita recante il loro logo. Il numero di polizza è poi risultato corrispondere ad una copertura assicurativa per motoveicolo.

Così i due cittadini conducenti, entrambi romeni, di cui uno residente a Roma, sono stati sanzionati per le violazioni al Codice della Strada per un totale di 841 euro, oltre alla sospensione delle patenti per un anno. Per lo straniero residente a Roma ed intestatario di entrambi i furgoni è scattata la denuncia per uso di atto falso- Entrambi i mezzi sono stati confiscati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati furgoni da demolire sulla Romea: avevano anche l'assicurazione falsa

RavennaToday è in caricamento