Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Via Giulio Alberoni

Fermato il "take-away" dello spaccio: vendevano droga direttamente dalla finestra

Mercoledì sera i Carabinieri di Ravenna hanno tratto in arresto un 29enne tunisino con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti e deferito in stato di libertà la compagna, un 30enne ravennate

Mercoledì sera i Carabinieri di Ravenna hanno tratto in arresto un 29enne tunisino con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti e deferito in stato di libertà la compagna, un 30enne ravennate. I militari della Stazione di Via Alberoni nel tardo pomeriggio di mercoledì avevano intrapreso un servizio mirato alla repressione del fenomeno dello spaccio di stupefacenti nel centro di Ravenna, monitorando un appartamento posto al piano rialzato. Qui i militari avevano notato un anomalo via-vai di giovani, e meno giovani, peraltro alcuni di questi, poi scopertisi acquirenti dello spacciatore, erano già noti ai Carabinieri per il loro consumo di droga.

IL MODUS OPERANDI - Gli assuntori si avvicinavano alla finestra di quest’appartamento e allungavano la mano ricevendo qualcosa in cambio di denaro. I militari hanno così monitorato i movimenti dei possibili clienti del pusher, fermandone alcuni in possesso di dosi di eroina. Nonostante le prime resistenze, che comunque non sono servite ad evitar loro una segnalazione in Prefettura per le sanzioni previste, di fronte al fatto compiuto, ma soprattutto davanti alle risultanze già raccolte dai Carabinieri di Via Alberoni, non hanno potuto che ammettere di avere appena comprato la droga da un ragazzo straniero.

L'ARRESTO - Difronte alle evidenze raccolte il pusher, dichiarato in stato di arresto, è stato accompagnato in Caserma per gli ulteriori accertamenti e successivamente tradotto in tribunale per il giudizio direttissimo. Giovedì mattina la convalida dell’arresto, con il giudice che ha disposto gli arresti domiciliari. La moglie, a conoscenza dell’attività del marito, dovrà rispondere per concorso nel medesimo reato.

QUARTIERE STUPEFACENTE - E' dello stesso giorno la notizia dell'arresto di uno spacciatore in zona Alberti. Qui, l'uomo addirittura diffondeva per tutto il quartiere l'odore di maria dalla canna fumaria della propria abitazione. LEGGI L'ARTICOLO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato il "take-away" dello spaccio: vendevano droga direttamente dalla finestra

RavennaToday è in caricamento