rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Russi

Colpo in banca: la fuga del rapinatore solitario è durata poche ore

Il sospetto rapinatore è comparso davanti al giudice per l'udienza di convalida

E' accusato di aver rapinato mercoledì scorso la filiale di Godo della Banca di Credito Cooperativo Ravennate e Imolese. Un 48enne sardo, residente nel ravennate, è stato fermato dai Carabinieri, con l'arresto convalidato dal giudice. Il bandito, che ha agito da sole, è entrato nei locali che ospitano la banca quando all'interno si trovavano solo due addette. Ha quindi indossato berretto e sciarpa per occultare il suo viso, tirando fuori un cutter usato per minacciare i presenti e chiedere il denaro contante presente nella filiale.

Presi i soldi, l'uomo è fuggito sparendo con una vettura, a quanto pare una Lancia Y. Secondo le prime informazioni avrebbe agito da solo, senza l'ausilio di un complice all'esterno. Pochissime le parole proferite, solo la richiesta di denaro espressa con tono minaccioso e in italiano. Sul posto si sono portati i carabinieri della stazione di Godo e del comando provinciale di Ravenna per i primi rilievi investigativi ed in particolare per visionare e acquisire le immagini di videosorveglianza.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo in banca: la fuga del rapinatore solitario è durata poche ore

RavennaToday è in caricamento