Finta postina tenta di raggirarla, ma l'anziana si insospettisce e la caccia via

Un'altra truffa, stavolta solo tentata per fortuna, è stata denunciata a Lavezzola nella giornata di martedì da una donna anziana pensionata che risiede in quel centro

Un’altra truffa, stavolta solo tentata per fortuna, è stata denunciata a Lavezzola nella giornata di martedì da una donna anziana pensionata che risiede in quel centro. La mattina precedente una donna, ben vestita e dai modi gentili, si è presentata davanti a casa sua qualificandosi come “impiegata delle poste italiane”, e, con la scusa di dover verificare la correttezza del codice fiscale della vittima si faceva aprire la porta e accogliere in casa. Qui le richieste sono state anche altre infatti la finta postina, chiedeva di poter visionare anche il libretto di pensione e una banconota da 50 euro. L’anziana a questo punto si insospettisce e manda via la finta postina minacciandola di chiamare la figlia. La malvivente scappa a bordo della sua autovettura e l’anziana vittima si presenta il giorno dopo dai Carabinieri per denunciare il fatto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’Arma dei Carabinieri ormai da tempo si sta impegnando in una costante attività di informazione attraverso volantini e depliant pieghevoli che vengono distribuiti in tutti i posti caratterizzati da grande affluenza soprattutto di anziani. Grazie a questa informazione si riesce, come per questo episodio, a far sì che le persone anziane non lascino entrare a casa degli sconosciuti e, soprattutto, che, in caso di dubbio, chiamino sempre i Carabinieri, è importante che i familiari di queste persone contribuiscano a questa attività informativa per far sì che qualsiasi truffa o tentata truffa venga immediatamente segnalata al 112.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento