rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Cronaca Cervia

Il finto gatto nero sulla strada non convince l'Enpa: "Se gli automobilisti si abituano sarà peggio"

Il finto felino, dotato di due occhi fosforescenti, è ben visibile dagli automobilisti e secondo alcuni potrebbe portarli a moderare la velocità. L'Enpa si chiede però cosa accadrà "quando un gatto vero si troverà a passare nelle vicinanze"

Ha attirato la curiosità di tantissime persone la trovata di chi ha posizionato lungo il bordo della strada nella frazione cervese di Villa Inferno, un gatto nero in nero. Il felino è dotato di due occhi fosforescenti ben visibili di notte. Non si sa chi sia stato l'autore di questo piccolo manufatto, nè quali motivi lo abbiano spinto a farlo. Secondo alcuni l'intento potrebbe essere quello di far ridurre la velocità agli automobilisti in transito, ma per l'Enpa di Cervia il motivo potrebbe anche essere un altro.

"Siamo propensi a pensare che l'autore della trovata sia stata una persona mossa dall'intenzione di far sì che si presti più attenzione agli animali che potrebbero attraversare un tratto di strada molto pericoloso - afferma la delegazione cervese dell'Ente - Ad ogni buon conto questo episodio ci fa venire in mente la storiella del pastorello che per burla, senza motivo, era solito gridare "al lupo! al lupo!". Quando però il lupo arrivò per davvero, nessuno più si mosse, credendo che si trattasse del solito scherzo. Gli automobilisti infatti dopo lo stupore della prima volta si abitueranno alla vista del finto gatto e quando un gatto vero si troverà a passare nelle vicinanze...".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il finto gatto nero sulla strada non convince l'Enpa: "Se gli automobilisti si abituano sarà peggio"

RavennaToday è in caricamento