rotate-mobile
Cronaca

Flash mob per le nutrie al Parco Teodorico. Animalisti: "La Procura apra un'indagine"

Mentre l'associazione Aidaa richiede che vengano svolte indagine sul caso delle nutrie catturate e uccise, nel parco si è tenuta una manifestazione durante la quale sarebbero state rivolte delle minacce ai volontari

Il mondo animalista si muove per il caso delle nutrie del parco Teodorico che sarebbero state catturate e poi fucilate. Sulla vicenda interviene duramente anche l'Aidaa (Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente) che annuncia un'azione giudiziaria nei confronti del sindaco di Ravenna e della giunta.  "Chiediamo alla magistratura di accertare lo svolgimento di questi fatti- scrivono in una nota gli animalisti dell'Aidaa - e se cosi fosse chiediamo indagini approfondite e soprattutto chiediamo di individuare l'esistenza di responsabilità penali e di agire nei confronti di queste persone. Sotto il profilo politico e morale - conclude la nota- non possiamo che condannare l'ennesima decisione di questa amministrazione che dimostra di tutelare gli animali a colpi di fucile dopo che in passato si è registrato un accanimento anche contro altre specie come i daini ed i pavoni, un gesto da condannare e del quale chiederemo conto anche ai vertici pentastellati visto che l'assessore competente è del partito di Conte".

Nel frattempo, nella giornata di lunedì, si è tenuto in primo flash mob organizzato dal Comitato in difesa delle nutrie del Parco Teodorico. Una manifestazione che ha permesso agli animalisti di raccogliere quasi un centinaio di firme per la tutela degli animali del parco ravennate. "Davvero sconvolgente immaginare come questi pacifici ed innocui animali che si avvicinano ad adulti e bambini in uno scambio affettuoso di saluti, debbano venir uccisi brutalmente tramite l’inganno della cattura e la trucidazione con arma da fuoco seduta stante nelle gabbie. Sparare a cani e gatti domestici inermi sarebbe identico - afferma il comitato animalista che invita - chi non ha mai visto gli ospiti del Parco Teodorico a venire a rendersene conto con i propri occhi. Animali sfruttati dall’uomo per le loro pellicce e poi abbandonati, si sono perfettamente adattati all’ambiente e agli abitanti del quartiere: non vale il viceversa, invece, per qualcuno di loro, e non vale, evidentemente, nemmeno per l’assessore responsabile, il quale, non possiamo darci altra spiegazione, non ha certamente mai messo piede nel Parco che dovrebbe amministrare e non si è mai reso conto di quale sia l’effettiva situazione. Lo invitiamo a farlo quanto prima". 

Le associazioni animaliste avevano proposto per le nutrie del Parco Teodorico una soluzione ad hoc: "Un progetto di sterilizzazione gratuita come quelli già sperimentati in altre parti d’Italia", ma senza ricevere l'appoggio del Comune, specifica il Comitato in difesa delle nutrie. "La sterilizzazione consentirebbe di mantenere controllato il numero e costante la presenza, evitando ulteriori arrivi nel territorio lasciato libero delle nutrie uccise, a meno che non si voglia avvolgere il parco di costose muraglie degne di una prigione e prosciugare il laghetto". 

Non solo, gli animalisti sottolineano anche come, nel corso del flash mob di lunedì, alcuni "volontari siano stati pesantemente attaccati a parole da fruitori del Parco, con promesse minacciose. Certamente i cittadini non si faranno intimorire, ma non possiamo che registrare come, a causa di una sparuta minoranza, la situazione appaia pesante e fuori controllo. Giusto qualche settimana fa, infatti, si sono registrati avvelenamenti, e non solo di nutrie. L’ennesima dimostrazione della totale inadeguatezza di chi dovrebbe risolvere in modo ragionevole le questioni ed invece si affidi, per farlo, anch’egli alla brutale violenza?". Una nuova manifestazione animalista è in programma martedì, a partire dalle ore 16.00, nei pressi del laghetto accessibile dal parcheggio camper di via Pomposa.

2022_10_30_Parco Teodorico_bambini e nutrieflash mob nutrie _Parco Teodorico1-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flash mob per le nutrie al Parco Teodorico. Animalisti: "La Procura apra un'indagine"

RavennaToday è in caricamento