rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca Cervia

Cervia conferma i fondi per i lavoratori colpiti dalla crisi economica

I beneficiari devono essere residenti nel comune di Cervia almeno dal primo gennaio 2013 e possedere un Isee ordinario o corrente in corso di validità non superiore a 25mila euro.

Anche quest’anno l’amministrazione comunale ha confermato i fondi per gli interventi a sostegno dei lavoratori colpiti da crisi economica. Le domande per beneficiare dei contributi possono essere presentate fino alle 13 del 13 gennaio. I beneficiari devono essere residenti nel comune di Cervia almeno dal primo gennaio 2013 e possedere un Isee ordinario o corrente in corso di validità non superiore a 25mila euro.

La condizione di disoccupazione deve sussistere a causa di "licenziamento con cessazione di rapporto di lavoro a tempo indeterminato o a tempo determinato (in quest'ultimo caso, anche con contratto giunto a naturale scadenza), compresi i lavoratori con contratto a chiamata e contratto di collaborazione coordinata e continuativa o a progetto. In ogni caso il licenziamento non deve essere avvenuto per giusta causa o per mancato superamento del periodo di prova; dimissioni per giusta causa costituita dal mancato pagamento delle retribuzioni con successiva denuncia presentata all’Ispettorato del lavoro o presentazione di apposita domanda giudiziale al Giudice del lavoro".

I richiedenti devono formalizzare la propria disponibilità ad aderire ai progetti di impegno civico, volontariato e/o partecipazione attiva che l’Amministrazione Comunale potrà proporre nel corso dell’anno 2017; i progetti proposti potranno riguardare attività socialmente utili di diversa natura, quali, a titolo esemplificativo, la cura di beni comuni, attività a carattere sociale di supporto alla comunità, attività culturali, di valorizzazione del territorio e delle tradizioni, e altro La mancata partecipazione al progetto di impegno civico proposto dall’Amministrazione Comunale costituisce motivo ostativo all’erogazione del contributo richiesto con la sola eccezione di presentazione di motivazioni strettamente connesse alla salute e/o a gravi motivi familiari debitamente certificate e/o documentate e, comunque, oggetto di valutazione.

Le domande dovranno essere redatte su apposita modulistica disponibile presso il servizio Cervia Informa e le sedi dei sindacati e scaricabile dal sito www.comunecervia.it. Per l’assistenza alla compilazione del modulo relativo alle richieste di contributo è possibile rivolgersi ai CAF dei Sindacati CGIL (P.za Ospedale 1 – 0544-973350) CISL (V. Ospedale, 8 – 0544-973258) UIL (P.za Resistenza, 2 0544-71578).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cervia conferma i fondi per i lavoratori colpiti dalla crisi economica

RavennaToday è in caricamento