Il tricolore più lungo del mondo su Punta Marina: le Frecce regalano spettacolo

La manifestazione "Valore Tricolore", giunta alla terza edizione, ha riempito gli hotel della costa.

Tantissimo pubblico a Punta Marina per l'esibizione delle Frecce Tricolori. La manifestazione "Valore Tricolore", giunta alla terza edizione, ha riempito gli hotel della costa. Nonostante il vento, il litorale si è riempito in attesa dell'esibizione degli MB-339 della Pattuglia Acrobatica Nazionale. La manifestazione è iniziata alle 16. Anticamere delle Frecce è stato l'appuntamento con gli elicotteri. L’Esercito si è presentato con l’elicottero da trasporto tattico di nuova generazione NH 90 e l’elicottero da esplorazione e scorta A129 Mangusta.

Quindi è stata la volta della Marina Militare, che ha presentato l'SH 90, elicottero specializzato nella ricerca e soccorso in mare. L’Aeronautica ha effettuato una simulazione di soccorso in mare con un HH 139 del 15esimo Stormo di stanza a Pisignano. In volo anche un AB 412, un AB 212 e un AW 139 di Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di finanza. Emozione per il lancio di paracadutisti della Brigata Folgore, che hanno colorato il cielo col tricolore. Infine tutti con gli occhi all'insù per le acrobazie mozzafiato delle Frecce e il tricolore più lungo del mondo a chiudere una giornata ricca di emozioni.

In occasione della manifestazione lo stand espositivo della Guardia Costiera ha ricevuto centinaia di visite soprattutto dai bambini. È stato possibile salire a bordo di un battello pneumatico e di un Land Rover Defender utilizzati nelle attività operative lungo la costa romagnola. Il personale specializzato della Capitaneria di porto Guardia Costiera di Ravenna ha mostrato e illustrato, con l’ausilio della riproduzione di filmati e di alcuni modellini - 5 riproduzioni originali in scala - tutte le attività operative che vengono svolte quotidianamente dagli uomini e donne della Guardia Costiera su tutto il territorio nazionale. L’obiettivo principale è stato quello di sensibilizzare il cittadino al rispetto del mare e delle sue creature seguendo quelle semplici regole che la Guardia Costiera diffonde ogni anno con l’operazione “Mare Sicuro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di coronavirus nella provincia di Ravenna: positivo un ragazzo di 21 anni

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nel riminese il primo caso in Romagna

Torna su
RavennaToday è in caricamento