'Fridays for future', a Bagnacavallo gli alunni ripuliscono il parco

Gli alunni della scuola primaria di Bagnacavallo hanno manifestato in piazza della Libertà per la difesa della Terra e per il clima

Nell’ambito dell’iniziativa mondiale 'Fridays for future', manifestazione mondiale tesa a sensibilizzare le coscienze sul futuro ambientale del pianeta e a sollecitare i governi a prendere provvedimenti in tempi brevi, venerdì mattina gli alunni delle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria di Bagnacavallo hanno manifestato in piazza della Libertà per la difesa della Terra e per il clima.

Nel frattempo, gli studenti della scuola secondaria di primo grado hanno indossato i guanti per ripulire il parco dell’istituto. Accompagnati dagli insegnanti, i ragazzi che si sono recati in piazza, dopo aver intonato slogan ed esposto cartelli per un futuro sostenibile, dalla riduzione delle emissioni di anidride carbonica in atmosfera al problema della plastica nei mari, hanno letto e consegnato all’assessore all’Ambiente Matteo Giacomoni i loro pensieri sotto forma di scritti, disegni, immagini ed elaborati grafici. I lavori degli alunni resteranno esposti fino a tutta la prossima settimana presso l’atrio del Palazzo Municipale di Bagnacavallo.

Potrebbe interessarti

  • I segreti del bicarbonato di sodio: un toccasana per la nostra casa

  • Cosa attrae le zanzare? E' tutta colpa della chimica

  • Sopravvivere al caldo senza aria condizionata? Ecco come fare

  • Street food al ristorante? Ecco i locali da provare a Ravenna

I più letti della settimana

  • Sciagura in serata: moto si schianta contro un'ambulanza, muore un 28enne

  • Forte temporale a Cervia: strade e sottopassi allagati e alberi crollati

  • Si tuffa e viene colto da un malore: muore nella piscina dell'hotel

  • Muore a 28 anni, fidanzata in prognosi riservata: c'è un testimone del drammatico incidente

  • Vento, grandine e temporali all'orizzonte: nuova allerta meteo

  • Maxi sequestro da 300 milioni a imprenditore: nel ravennate aveva case, negozi e magazzini

Torna su
RavennaToday è in caricamento