rotate-mobile
Cronaca

Torna lo sciopero per il clima di Fridays for Future: "I potenti smettano di giocare con le vite delle persone"

Il movimento ambientalista ravennate: "Vogliamo combattere per le comunità e le persone che stanno già subendo i devastanti effetti della crisi climatica. Vogliamo un mondo in cui nessun profitto possa valere la vita di altre persone"

Fridays For Future Ravenna torna a manifestare. Lo fa venerdì 25 marzo, alle ore 9:30, in occasione dello Sciopero Globale per il Clima: un corteo in partenza da Piazza Anita Garibaldi percorrerà le vie della città per rivendicare la necessità di azioni concrete ed urgenti per contrastare la crisi climatica.

"L’ultimo report dell’IPCC parla chiaro - affermano gli attivisti di Fridays For Future Ravenna - il tempo stringe sempre più, e quello che stiamo facendo attualmente non basterà a salvarci. Un numero sempre maggiore di persone e comunità sta già subendo le gravissime conseguenze del cambiamento climatico: quello che succede in queste parti del mondo riguarda anche noi, perché è una finestra sul nostro futuro e perché siamo parte dell’umanità. Non si può suddividere il pianeta in zone e persone di serie A e di serie B, perché ogni vita ha lo stesso valore, e merita lo stesso rispetto e la stessa cura. I potenti del mondo continuano ad ignorare questo fatto, e continuano a speculare e guadagnare sulla nostra salute e sul nostro futuro. Il profitto di pochi non può valere più della vita e del futuro di tutti. La giustizia climatica e quella sociale devono proseguire di pari passo".

"Vogliamo combattere per le comunità e le persone che stanno già subendo i devastanti effetti della crisi climatica. Vogliamo un mondo in cui nessun profitto possa valere la vita di altre persone, in cui venga riconosciuta l'intersezionalità delle lotte, delle vite e dei bisogni, del benessere e del rispetto, in cui ogni essere vivente venga trattato con lo stesso grado di cura - continuano gli attivisti del movimento ambientalista - Vogliamo offrire un paio di occhiali a tutt? coloro che si ostinano miopemente a porre il profitto (monetario, elettorale, o di qualsiasi altro genere) di fronte alla salvezza dell'umanità e al nostro futuro".

Per il Clima - Fuori dal Fossile: "SI chiuda per sempre l’era dell’estrattivismo"

All'iniziativa lanciata da Fridays For Future, aderisce anche il Coordinamento ravennate Per il Clima - Fuori dal Fossile: "Siamo per la maggior parte donne e uomini che hanno l’età di mamme e papà, nonne e  nonni di queste ragazze e ragazzi che lottano per il proprio futuro, e anche per quello di chi verrà dopo. Non possiamo egoisticamente far mancare il nostro appoggio, la nostra solidarietà e il nostro incoraggiamento. Non  possiamo  dire: "Non mi riguarda'".

"Solo la mobilitazione e l’impegno della società civile - continua il Coordinamento - possono indurre le Istituzioni, l’economia e la politica a compiere le scelte giuste, per una riconversione ecologica che chiuda per sempre l’era dell’estrattivismo, del saccheggio della terra, dell’inquinamento dell’aria e dell’acqua, e si opponga alla feroce contesa per il possesso delle risorse energetiche, che porta inevitabilmente alle guerre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna lo sciopero per il clima di Fridays for Future: "I potenti smettano di giocare con le vite delle persone"

RavennaToday è in caricamento