rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Addio coach dei record: Ravenna dà l'ultimo saluto al condottiero Sergio Guerra

Le esequie sono state celebrate alla parrocchia di San Vittore, a pochi passi dalla clinica che Guerra dirigeva insieme ai figli Michela e Matteo.

Ravenna ha dato l'ultimo saluto al suo "condottiero" e "grande uomo di sport" Sergio Guerra. Si sono svolti venerdì mattina i funerali del coach dai "traguardi irraggiungibili", che ha fatto la storia della pallavolo italiana e di Ravenna con undici scudetti consecutivi, dal 1980 al 1991, e due Coppe dei Campioni (la prima eroica a Sallonico, nel 1988, e la seconda nel 1992 al Pala De Andrè). Le esequie sono state celebrate alla parrocchia di San Vittore, a pochi passi dalla clinica che Guerra dirigeva insieme ai figli Michela e Matteo. Al termine della funzione religiosa, la salma è stata portata al PalaCosta, per l'abbraccio del mondo dello sport. Presenti anche diverse giocatrici che hanno fatto la storia dell’Olimpia Teodora. La società Olimpia Alfa Garavini hanno dedicato un saluto speciale all'allenatore. Il feretro sarà cremato secondo le volontà di Guerra, con le ceneri da spargere nel mare della Croazia.

L'ultimo saluto a Sergio Guerra (foto Argnani)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio coach dei record: Ravenna dà l'ultimo saluto al condottiero Sergio Guerra

RavennaToday è in caricamento