rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca

Fuochi d'artificio per Sant'Apollinare: vietato l'accesso alla diga sud

L’accesso è consentito unicamente ai mezzi e al personale addetto, dalla radice della diga e per tutta la lunghezza, in relazione alla necessità di procedere alla preparazione e allo svolgimento dello spettacolo pirotecnico

Ravenna si prepara a festeggiare il patrono, Sant'Apollinare, con il tradizionale spettacolo di fuochi d'artificio. Venerdì sera i punti di sparo partiranno a Marina Romea nel tratto di spiaggia libera, tra la foce e lo stabilimento balneare Boca Barranca; a Marina di Ravenna dalla Diga Foranea sud Zaccagnini; a Punta Marina nel tratto di spiaggia libera posta tra il bagno 4Venti e il bagno Pelo; a Lido di Dante, nel tratto di spiaggia libera a nord della località, adiacente alla foce dei Fiumi Uniti; fino a Lido di Classe nel tratto di spiaggia libera a sud della località, vicino alla foce del Savio.

Per l'occasione è stata pubblicata l'ordinanza di Autorità Portuale con la quale si dispone che è vietato l’accesso alla diga foranea sud Zaccagnini dalle ore 12:00 di giovedì 21 luglio alle ore 03:00 di sabato 23 luglio. L’accesso è consentito unicamente ai mezzi e al personale addetto, dalla radice della diga e per tutta la lunghezza, in relazione alla necessità di procedere alla preparazione e allo svolgimento dello spettacolo pirotecnico. E' consentito l’accesso pedonale ai proprietari dei capanni presenti fino al raggiungimento del proprio capanno. Per costoro sarà comunque vietato l’accesso e la permanenza sulla diga a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo fino a un’ora dopo la fine dello stesso – in tale periodo, per ragioni di sicurezza, coloro già presenti nei capanni dovranno pertanto rimanere all’interno degli stessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuochi d'artificio per Sant'Apollinare: vietato l'accesso alla diga sud

RavennaToday è in caricamento