Dagli arresti domiciliari al carcere: aveva messo a segno una serie di furti

Ora si trova detenuto nella casa circondariale di Port'Aurea, dove vi rimarrà fino alla fine del 2017.

Si trovava agli arresti domiciliari da un parente a Ravenna. Si sono aperte le porte del carcere per un 25enne di nazionalità albanese. Gli agenti della Squadra Mobile della Questura bizantina gli hanno notificato giovedì un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Ivrea per una serie di furti in abitazione e ricettazioni. Ora si trova detenuto nella casa circondariale di Port'Aurea, dove vi rimarrà fino alla fine del 2017.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento