rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Faenza

Borseggiatrice seriale nei supermercati: nomade incastrata dalle telecamere

Gli uomini dell'Arma la considerano “espertissima” nell’infilare la mano nelle borse ed andarsene coi portafogli altrui. Al suo attivo decine di furti messi a segno soprattutto nei supermercati, sempre con lo stesso modus operandi.

Esperta borseggiatrice seriale nella rete dei Carabinieri. Si tratta di una 32enne di Portomaggiore, in provincia di Ferrara, domiciliata in un campo nomadi nel lughese e conosciutissima alle forze dell’ordine, denunciata per furto con destrezza. Gli uomini dell'Arma la considerano “espertissima” nell’infilare la mano nelle borse ed andarsene coi portafogli altrui. Al suo attivo decine di furti messi a segno soprattutto nei supermercati, sempre con lo stesso modus operandi.

ò’indagine è partita dalla denuncia sporta ai Carabinieri della stazione di Granarolo Faentino dalla sfortunata casalinga che a metà giugno di quest’anno, mentre faceva la spesa all’ipercoop del centro commerciale le maioliche, si è ritrovata “alleggerita” del portafogli all'interno del quale vi erano 800 euro in contanti. La borseggiatrice è stata riconosciuta dai militari grazie alle immagini dell’impianto di videosorveglianza.

Borseggio nel supermercato, la fotosequenza

Le riprese delle telecamere interne hanno consentito di ricostruire tutta la sequenza del borseggio: dopo aver girato a lungo per i reparti del supermercato,  la 32enne ha individuato una signora che aveva lasciato, come abitudine di molte donne, la borsa agganciata al carrello. Mentre la malcapitata stava scegliendo i prodotti sugli scaffali, la ladra è rimasta per alcuni muniti ad osservarne i movimenti da lontano, per poi avvicinarsi fingendosi interessata ai prodotti esposti sui ripiani a ridosso del carrello con la borsa.

Nonostante la vittima avesse mantenuto il carrello molto vicino, la ladra è riuscita ad infilare le mani nella borsa della 'preda', e, dopo due tentativi andati a vuoto, è riuscita ad impossessarsi del portafogli dileguandosi senza dare nell’occhio e soprattutto con estrema disinvoltura.  Nel “curriculum” della 32enne figura una sfilza di furti di portafogli commessi nei supermercati, spesso seguiti da prelievi di denaro fraudolenti agli sportelli bancomat utilizzando le carte rubate. Negli ultimi mesi è già stata più volte “pizzicata” dalle forze dell’ordine all’interno di supermercati della provincia di Ravenna nonché del bolognese.

“Si raccomanda, soprattutto alle signore che sono solite fare la spesa al supermercato, di chiudere sempre la borsa evitando di lasciare incustodito il proprio carrello e soprattutto di tenere “gli occhi aperti” perché purtroppo questi furti sono piuttosto frequenti ad opera di malintenzionati che sono molto abili ad approfittare di un solo attimo di distrazione”, afferma il capitano Cristiano Marella, comandante della Compagnia di Faenza. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borseggiatrice seriale nei supermercati: nomade incastrata dalle telecamere

RavennaToday è in caricamento