Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Centro / Piazza del Popolo

Raid nel cuore della notte: il Mercatino di Natale in Piazza del Popolo nel mirino dei ladri

Erano circa le 4 quando una pattuglia dei Carabinieri, impegnata in un servizio di controllo del territorio, ha appurato che le porte di alcune casette in legno, nei pressi dell'albero di Natale, erano state forzate

Il Mercatino di Natale in Piazza del Popolo nel mirino dei ladri. Il raid si è consumato nel cuore della nottata tra sabato e domenica. Erano circa le 4 quando una pattuglia dei Carabinieri, impegnata in un servizio di controllo del territorio, ha appurato che le porte di alcune casette in legno, nei pressi dell'albero di Natale, erano state forzate. Gli agenti della Volante della Polizia di Stato della Questura bizantina ha proceduto ai primi rilievi del caso, seguiti domenica mattina con i titolari dei banchi.

Delle 16 presenti ne sono state visitate ben dieci. Da una è stato portato via il registratore di cassa contenente diverse centinaia di euro, mentre da altre beni alimentari e articoli. La zona è videosorvegliata. Per questo motivo i detective hanno acquisito le immagini per riuscire ad identificare gli autori dei furti. Nonostante il raid tutte le attività erano aperte al pubblico.

Commenta  Alberto Ferrero, candidato consigliere regionale per Fratelli d'Italia: "Che Ravenna non sia più la città sicura di una volta è un dato di fatto e la statistica del Sole 24 Ore lo testimonia. Anche i furti avvenuti durante la notte di Capodanno ne sono una dimostrazione, tuttavia quanto avvenuto in Piazza del Popolo è quasi paradossale. Quella è infatti la zona della città più sorvegliata, ci sono infatti 3 banche con le relative telecamere, il Comune e la Prefettura. Nonostante questo, i ladri hanno, indisturbati, svaligiato quasi una decina di queste casette. Questo dimostra che le telecamere non sono più un deterrente per garantire la sicurezza, ma è necessario da un lato, intensificare i controlli con una maggior presenza delle forze dell’ordine e dall’altro fare sì che vi sia certezza della pena. Quelli che vengono definiti topi di appartamento, derubricati a micro criminalità, sono in realtà quelli che creano maggio disagio alle persone. Quindi mi auguro che i responsabili di questi furti vengano individuati, ma il giorno dopo non siano di nuovo fuori a delinquere".

Fotoservizio di Massimo Argnani

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid nel cuore della notte: il Mercatino di Natale in Piazza del Popolo nel mirino dei ladri

RavennaToday è in caricamento