Tornata in libertà dopo l'arresto si rimette a rubare col fidanzato: presi

Nuovi guai con la giustizia per una coppia di fidanzati romeni, lei tornata in libertà dopo la convalidata dell'arresto e lui denunciato a piede libero

Erano stati sorpresi pochi giorni fa dopo un furto commesso nel supermercato di via Travaglini. Nuovi guai con la giustizia per una coppia di fidanzati romeni, lei tornata in libertà dopo la convalidata dell'arresto e lui denunciato a piede libero. Nel mirino dei due è finito sabato scorso il punto vendita di utensileria e fai da te di via Faentina, dove hanno superato le casse con materiale rubato per un valore di circa 200 euro. Immediatamente è stato chiesto l'intervento dei Carabinieri. Sul posto sono intervenuti i militari della stazione di Marina di Ravenna.

I due ladri avevano nascosto la refurtiva all’interno di due borse schermate; purtroppo per loro, i movimenti dei due sono stati maldestri ed i militari hanno avuto gioco facile nell’individuarli ed arrestarli. Viste le circostanze e l’esperienza dei giorni precedenti, i Carabinieri hanno esteso la perquisizione anche alla loro abitazione, dove anche questa volta è stata rinvenuta refurtiva, frutto dell’attività criminale dei pochi giorni intercorsi tra l’ultimo arresto e lo scorso sabato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In quell’occasione, a seguito dell’arresto della ragazza, il ragazzo era riuscito infatti a dileguarsi (è stato denunciato in stato di libertà poiché riconosciuto), mentre la ragazza, dopo il processo per direttissima, era tornata in libertà. Lunedì i due sono comparsi davanti al giudice: anche in questo caso l'arresto è stato convalidato poichè sono stati riconosciuti colpevoli dei reati di furto e ricettazione, ma sono tornati in libertà con la richiesta dei termini a difesa e la misura della presentazione alla Polizia Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento