menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba una bici, cerca di intrufolarsi in hotel e poi dà di matto in caserma: arrestato

Prima ha rubato una bici, poi ha tentato di intrufolarsi in albergo e infine ha scatenato il panico nella caserma dei Carabinieri

Prima ha rubato una bici, poi ha tentato di intrufolarsi in albergo e infine ha scatenato il panico nella caserma dei Carabinieri. Giovedì pomeriggio i Carabinieri della compagnia di Cervia-Milano Marittima hanno arrestato in flagranza per furto un 31enne marocchino, già noto alle forze dell'ordine per reati inerenti la droga e il furto, e già colpito 4 mesi fa da un decreto di espulsione dal territorio nazionale.

L'uomo avrebbe dapprima rubato una bicicletta dal parcheggio di un hotel di Cervia, poi avrebbe tentato di forzare la porta posteriore dello stesso albergo, quando è stato visto e fermato dai Carabinieri. Il 31enne è stato quindi accompagnato in centrale, dove ha creato danni spaccando una vetrata, urlando e creando scompiglio, fino a quanto i militari non sono riusciti a calmarlo. Venerdì mattina in Tribunale l'arresto è stato convalidato e sono stati chiesti i termini di legge, l'uomo è stato scarcerato e il processo è stato fissato per inizio novembre. All'uomo è stato decretato il divieto di dimora nella provincia di Ravenna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento