rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Cervia / Via Augusto Murri

Sente dei rumori sospetti e scopre il ladro che cerca di fuggire su una bici rubata

Sta di fatto che il proprietario, un 31enne cervese, scoperto il delinquente, ha chiamato il 112 ed è scattato, immediato, l'intervento dei Carabinieri

Era da poco passata la mezzanotte di mercoledì quando un residente di via Murri, a Cervia, ha sentito dei rumori dal piano terra della sua casa e ha scoperto che qualcuno si era introdotto nel vano caldaia del palazzo, evidentemente pensando che quella porta lo avrebbe fatto accedere all’abitazione o, più semplicemente, per rubare le attrezzature da giardino lì custodite.

Sta di fatto che il proprietario, un 31enne cervese, scoperto il delinquente, ha chiamato il 112 ed è scattato, immediato, l’intervento dei Carabinieri. I militari hanno così rintracciato, mentre cercava di scappare e di disfarsi del grosso cacciavite usato per scassinare la porta, un 37enne moldavo, senza fissa dimora.

Per lui sono scattate le manette e giovedì mattina, dopo una notte in cella, il Tribunale di Ravenna gli ha inflitto la pena, condizionalmente sospesa, di 1 anno di reclusione e 300 euro di multa. Si cerca il proprietario della bici da donna marca Frera Air Line, che il ladro aveva in uso al momento del fatto e della quale non ha saputo dimostrare la provenienza.

L'assessore alla Sicurezza, Gianni Grandu, si è complimentato con l'Arma "per il lavoro svolto", ringraziandoli "per una presenza che è segno di grande professionalità e rassicurazione per i cittadini nella lotta alla criminalità e impegno sicuro per prevenzione, legalità e sicurezza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sente dei rumori sospetti e scopre il ladro che cerca di fuggire su una bici rubata

RavennaToday è in caricamento