rotate-mobile
Cronaca Faenza

"Ladri di biciclette" alla stazione di Faenza: nel mirino due giovanotti

I due hanno fornito ai militari dell’arma spiegazioni poco convincenti, venendo denunciati per “tentato furto aggravato in concorso”

Non sono mancati nel fine settimana i “ladri di biciclette” che i carabinieri di Granarolo Faentino hanno “pizzicato” in flagrante, nottetempo, nel piazzale della stazione ferroviaria di Faenza. Si tratta di un 15enne faentino e del suo complice 18enne originario della Bolivia, ma abitante a Faenza. O militari dell’arma che nell’occasione stavano svolgendo proprio nel centro città un servizio antifurti in abiti borghese con auto “civetta”, hanno visto due individui armeggiare vicino alcune biciclette posteggiate in una zona poco illuminata di piazza cesare battisti. Quando si sono avvicinati ai due sospetti per identificarli, è scattata la perquisizione dei loro zainetti dai quali è spuntata una grossa tenaglia che avevano al seguito senza giustificato motivo. I due hanno fornito ai militari dell’arma spiegazioni poco convincenti, venendo denunciati per “tentato furto aggravato in concorso”. Il 15enne è stato subito riaffidato ai genitori convocati d’urgenza in caserma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ladri di biciclette" alla stazione di Faenza: nel mirino due giovanotti

RavennaToday è in caricamento