rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Ladre seriali nel mirino dei Carabinieri: prese dopo il furto di borse

Le due ladre, approfittando di un momento di distrazione del titolare, hanno rubato delle borse da donna esposte sugli scaffali, occultandole sotto ai vestiti.

Sono accusate di aver messo a segno un furto in un negozio di “accessori moda femminili”. Due nomadi bosniache, irregolari sul territorio nazionale ed entrambe con precedenti, sono state denunciate a piede libero dai Carabinieri di Marina di Ravenna. Il fatto si è consumato in un negozio di accessori da donna, in via delle Nazioni, proprio nella frazione rivierasca del ravennate. Le due ladre, approfittando di un momento di distrazione del titolare, hanno rubato delle borse da donna esposte sugli scaffali, occultandole sotto ai vestiti.

Il pronto intervento dei militari ha consentito di bloccare immediatamente la coppia per poi accompagnarle in caserma e procedere agli atti previsti; le due fermate, una delle quali appena 18enne, dato il valore della refurtiva, ammontante a poco meno di un centinaio di euro, sono state denunciate per il reato di furto, oltre che per le trasgressioni alle norme di soggiorno in Italia. I Carabinieri nel corso degli accertamenti hanno ricollegato le ladre ad un camper che già nei giorni precedenti era stato notato aggirarsi a Marina di Ravenna. I militari hanno dunque perquisito il veicolo al cui interno è stata rinvenuta una ulteriore borsa della quale le due rom non sono state in grado di dare valide informazioni circa la provenienza.

Dopo una brevissima ricerca si è appurato che anche quell’ulteriore articolo fosse stato rubato, probabilmente nei giorni precedenti, dallo stesso esercizio commerciale; è ipotizzabile che complice lo scarso sistema di sorveglianza del negozio, le donne siano andate a più riprese a prendere ciò che riuscivano. A seguito di questo ulteriore ritrovamento, è stato possibile denunciare le due anche per il reato di ricettazione. A completare il quadro, il conducente del camper su cui si spostavano e vivono i soggetti interessati dalla vicenda, è stato denunciato sempre dai Carabinieri per la guida del mezzo, senza aver mai tuttavia conseguito la patente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladre seriali nel mirino dei Carabinieri: prese dopo il furto di borse

RavennaToday è in caricamento