Si schiantano contro un albero mentre scappano dalla Polizia, poi fuggono nei campi: arrestati

A causa dell’alta velocità, il conducente della Ford Fiesta ha perso il controllo del veicolo, andando a schiantarsi contro un albero

La Polizia di Stato ha arrestato un 42enne e un 39enne, entrambi bosniaci e in Italia senza fissa dimora, per i reati di tentato furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale in concorso.

Mercoledì mattina al Numero unico di emergenza è giunta la segnalazione relativa a due uomini che avevano appena commesso un furto ai danni di un camionista, in Zona Bassette, e si erano poi dati alla fuga a bordo di una Ford Fiesta. La segnalazione è stata diramata a tutte le pattuglie della Polizia di Stato disponibili nella zona e, all’altezza della rotonda Mattei, un equipaggio della Polizia Ferroviaria di Ravenna ha individuato l'auto segnalata, che ha effettuato a velocità sostenuta la svolta in via Chiavica Romea nel tentativo di fuggire. A causa dell’alta velocità, il conducente della Ford Fiesta ha perso il controllo del veicolo, andando a schiantarsi contro un albero.

Le due persone a bordo sono uscite illese dalla vettura e si sono date alla fuga a piedi, prendendo direzioni opposte. Il 42enne è stato raggiunto dagli uomini della Polfer dopo un inseguimento di circa 800 metri nei terreni incolti adiacenti via Chiavica Romea, mentre il 39enne è stato bloccato dagli agenti di una Volante dell’Ufficio Prevenzione generale soccorso pubblico della Questura dopo che aveva oltrepassato la recinzione di un’abitazione di via Chiavica Romea e si era nascosto a ridosso di una siepe.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successivamente al rintraccio i due cittadini stranieri, che hanno opposto resistenza al controllo, sono stati condotti in Questura e dichiarati in arresto per i reati di tentato furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale in concorso. Gli stessi sono stati condotti al carcere di Ravenna a disposizione della procura della Repubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, Bassa Romagna ancora martoriata dalla grandine: chicchi grandi come noci

  • Fatale incidente nella notte: muore in bici investito da un'auto

  • Dalle parole si passa velocemente ai fatti: nel caos spunta una lama, accoltellato un ragazzo a Marina di Ravenna

  • Sassi dal cavalcavia, colpita un'auto con una famiglia a bordo: "Un grande spavento per i bimbi"

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Si schianta contro il guard rail in autostrada: automobilista in gravi condizioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento